rotate-mobile
Cronaca Cesenatico

Tonina Pantani si sfoga: "Mi seguono anche al cimitero. Vergognatevi"

Il caso sulla morte di Pantani è stato riaperto e mamma Tonina si sfoga su Facebook, criticando i cronisti che stanno seguendo la vicenda. "Riaprendo il caso pensavo di dover fare una lunga salita, ma non di scalare una montagna"

Il caso sulla morte di Pantani è stato riaperto e mamma Tonina si sfoga su Facebook, criticando i cronisti che stanno seguendo la vicenda. "Riaprendo il caso pensavo di dover fare una lunga salita, ma non di scalare una montagna: ho sentito di tutto e accetto le critiche, ma non che vengano offese le persone che non ci sono più. Chiedo più rispetto". Tonina sapeva che non sarebbe stato facile ma racconta di non avere più la sua libertà. “Li vedi da tutte le parti: da vanti a casa al museo ma non accetto che mi corrano dietro al cimitero”.

La mamma di Marco Pantani racconta di martedì: ”Ho rischiato l'infarto, erano lì da tempo che aspettavano, allora ho fatto un saluto a Marco veloce per la paura che arrivassero. Mentre Paolo sistemava sono entrata in chiesa per nascondermi, ma sono venuti pure lì e mi sono sentita braccata da persone che mi riprendevano”.

Allora Tonina racconta di non averci visto più: “La mia reazione è stata quella prima di parlare, ma loro continuavano a riprendermi e io ho cominciato a prenderli a calci e borsate".

.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonina Pantani si sfoga: "Mi seguono anche al cimitero. Vergognatevi"

CesenaToday è in caricamento