menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, via Carducci pedonale: auto in sosta multate. Ma gli automobilisti protestano

E' quanto accaduto sabato a diversi turisti che sabato sera avevano deciso di trascorrere la serata a Cesenatico, tra cui anche Marco, un ravennate che, "con grande rammarico", ha voluto raccontare quel che gli è accaduto

Cartello poco visibile. E la serata finisce con una multa nel tergicristallo. E' quanto accaduto sabato a diversi turisti che sabato sera avevano deciso di trascorrere la serata a Cesenatico, tra cui anche Marco, un ravennate che, "con grande rammarico", ha voluto raccontare quel che gli è accaduto. "Sabato, assieme ad una coppia di amici, abbiamo visitato Cesenatico per trascorrere qualche ora in compagnia - esordisce -. La serata è cominciata poco dopo le 19.30, quando abbiamo posteggiato l’auto negli appositi spazi blu, lungo via Carducci, nei pressi del Grand Hotel. Abbiamo regolarmente pagato il bigliettino al parchimetro, il quale indicava chiaramente che la sosta era a pagamento fino alle 20, e poi nuovamente dalle ore 8 del mattino".

Dopo una "vasca" tra le affollate vie della località rivierasca, "notando una località viva e fortemente orientata verso il turismo", "intorno alle 23.30 ci siamo incamminati verso l’auto, notando come, sul tratto di via Carducci dalla rotonda di piazza Cavallotti fino al Grand Hotel, tutte le autovetture, compresa la nostra, avessero una contravvenzione sotto al tergicristallo. Solo in quel momento, chiedendo spiegazioni a persone locali (la polizia municipale era sparita dopo aver elevato le contravvenzioni), ci è stato mostrato un cartello, molto ambiguo, il quale avrebbe dovuto sollecitare gli automobilisti a non sostare sulla via Carducci dalle ore 20.30 alle 24 in quanto, in quegli orari, si trasforma in area pedonale".

"Questo cartello, per me e per gli altri tre occupanti della nostra auto, era stato invisibile fino a qualche momento prima - racconta Marco -. La stessa sorte è toccata a parecchie famiglie di turisti, locali, italiani e stranieri (credo più di 50 auto) i quali se avessero visto tale segnaletica verticale e l’avessero correttamente interpretata, avrebbero volentieri evitato la contravvenzione. Gli stessi operatori locali, quando interrogati, hanno manifestato dubbi e perplessità su tali modalità di intervento". Il lettore, attraverso CesenaToday, chiede all'amministrazione "se sono veramente regolari questi cartelli che, sul retro, non hanno alcun tipo di omologazione o durata, e che riportano gli orari relativi alla possibilità di sosta e di divieto con un adesivo".

E ancora: "E’ giusto che il parchimetro continui a funzionare senza alcuna nota di tale criticità? Una volta posteggiata, anche se l’area diventa pedonale fino alle 24, l’autovettura non reca alcun fastidio, in quanto ferma sugli appositi spazi. E’ quindi giusto elevare contravvenzioni ad auto in sosta che, comunque, sarebbero ferme fino alle 24 senza in alcun modo pregiudicare la circolazione dei pedoni? Ovviamente nessuno contesterà mai tale multa, in quanto fare ricorso è più costoso della contravvenzione stessa, ma sicuramente qualche turista ci penserà due volte prima di tornare a Cesenatico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento