rotate-mobile
Cronaca

Casella di posta di Amici di Casa Insieme nel mirino degli hacker

Amara sorpresa venerdì mattina quando hanno scoperto che la casella di posta elettronica era in lingua araba e che erano partiti messaggi a chi è inserto in rubrica con una richiesta di denaro

Hackerata la casella postale dell'associazione Amici di casa Insieme che sta organizzando la Maratona Alzheimer. Amara sorpresa venerdì mattina quando hanno scoperto che la casella di posta elettronica era in lingua araba e che erano partiti messaggi a chi è inserto in rubrica con una richiesta di denaro. L'associazione precisa che quel messaggio nulla ha a che vedere con il proprio lavoro e la propria mission; raccomanda quindi di non dare seguito alle indicazioni e richieste che sono esplicitate al proprio interno.

Nel testo del messaggio che è ben scritto e privo di palesi errori di ortografia che di solito mettono in guardia, si chiede un invio di 980 euro per poter tornare in patria dopo un soggiorno a Leicester in cui l'ipotetica vittima afferma di aver perso i documenti. Le serve quindi denaro per poter coprire le spese utili ad ottenere i documenti.

“La mia banca – si legge nel messaggio incriminato - ha bisogno di tempo per elaborare tutti i dati che mi servono per ripristinare il tutto. In tutto ciò ho pensato di ricorrere al tuo aiuto per far sì che io possa quanto meno tornare in patria : pensavo di chiederti un modico prestito di 980€ che ovviamente ti restituirò non appena sarò tornato. Devo assolutamente essere a bordo del prossimo volo”.

Messaggio tra l'altro firmato, un elemento in più che potrebbe far incappare in errore chi è di buon cuore, ma inesperto. Unico consiglio: cestinare il messaggio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casella di posta di Amici di Casa Insieme nel mirino degli hacker

CesenaToday è in caricamento