Cronaca

Casapound, una fiaccolata per ricordare le vittime delle foibe: "Tragedia da non dimenticare"

“Da 10 anni a questa parte - sottolinea il movimento - ci mobilitiamo in tutta Italia perché questa tragedia non venga dimenticata"

Con una fiaccolata organizzata per sabato, anche quest’anno CasaPound ricorda i connazionali uccisi dai partigiani titini alla fine della seconda guerra mondiale.

“Essere italiani era l’unica ‘colpa’ delle vittime del genocidio messo in atto da Tito - spiega il movimento - una vera e propria pulizia etnica che ha visto decine di migliaia di italiani assassinati, torturati, gettati, anche vivi, nelle foibe, e poi, per 50 anni, ignorati dai libri di storia e dimenticati dalla loro stessa Nazione. Ma l’identità di un popolo non può essere cancellata con il sangue o annientata con l’esilio. E per ricordarlo CasaPound Italia organizza a Cesena una fiaccolata che si terrà sabato 9 febbraio con partenza alle 18 da via Albertini”.

“Da 10 anni a questa parte - conclude Casapound - ci mobilitiamo in tutta Italia perché questa tragedia non venga dimenticata, e perché il 'Giorno del Ricordo' non sia solo una data sul calendario, ma possa vedere italiani di tutta la penisola ricordare i loro fratelli trucidati, anche per ribadire che l'identità di un popolo e di una nazione nata in trincea non si cancella col sangue, né con le censure sui libri di storia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casapound, una fiaccolata per ricordare le vittime delle foibe: "Tragedia da non dimenticare"

CesenaToday è in caricamento