menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il casale in via Pozzo a Bagnile destinato a futura sede del Museo della Centuriazione e della Trasformazione del territorio purtroppo in cattive condizioni.

Il casale in via Pozzo a Bagnile destinato a futura sede del Museo della Centuriazione e della Trasformazione del territorio purtroppo in cattive condizioni.

Per realizzare il Museo della Centuriazione, cento email al progetto "Bellezza" del governo

Il presidente ha coinvolto anche i politici locali informandoli dell'iniziativa, sperando che i parlamentari locali possano sostenere la causa cesenate

Sono oltre cento le e-mail inviate al Governo a sostegno del Museo della Centuriazione a Bagnile di Cesena. Sono quelle che l’Associazione Terre Centuriate Cesenati ha invitato, fra i propri soci, amici e simpatizzanti, ad inviare a seguito dello stanziamento, da parte del Governo, di 150 milioni di euro per progetti sul territorio. E i paladini delle “terre matematiche di Romagna”, così come definite da Carlo Levi al termine del suo “Cristo si è fermato ad Eboli”, ci credono davvero.

“Il progetto del museo a Bagnile – spiega il neo presidente Michele Ceccaroni che, da pochi giorni, ha preso il posto di Giancarlo Brighi – è già pronto, esecutivo. Non manca nulla, se non i soldi. E’ lì, parcheggiato dal 2005 con una spesa prevista di 1,5 milioni di euro. Ci crediamo davvero e per questo abbiamo aderito all’iniziativa mandando il progetto a "bellezza@governo.it" . Il governo, infatti, ha scelto di finanziare con l’iniziativa" bellezza@governo.it"  e 150 milioni di euro il recupero di luoghi culturali. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016. Dal oggi mercoledì giugno non è più possibile inviare nuove segnalazioni. Le email arrivate fino alla mezzanotte del 31 maggio sono state 139.759 da tutt'Italia. Tra queste ci sono quelle indicate dall'Associazione cesenate, che ha fatto inviare oltre cento e-mail.

Ceccaroni si augura che la scelta del progetti da finanziare non avvenga tramite il “televoto”, in questo caso in base al numero di e-mail pervenute, ma sulla valenza della proposta. “Credo che il progetto del Museo della Centuriazione abbia le caratteristiche per essere preso in considerazione – aggiunge . perché il progetto è già pronto. Andiamo a valorizzare un grande tesoro, quello che stiamo percorrendo da oltre 2000 anni, fatto di strade, scoli, campi, poderi. E poi tutto quello che ci sta dietro, vale a dire la ruralità, la tipicità del territorio, la flora e la fauna. Siamo davvero ottimisti”. Il presidente ha coinvolto anche i politici locali informandoli dell’iniziativa, sperando che i parlamentari locali possano sostenere la causa cesenate. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento