Debutta anche a Gambettola la Carta d’Identità Elettronica

Anche il nostro Comune è pronto ad introdurre questa importante innovazione", dichiara il sindaco Roberto Sanulli

Anche il Comune di Gambettola, così come avviene già in altri comuni del territorio, dalla prossima settimana rilascerà la carta d’identità solo in formato elettronico, va così definitivamente in soffitta il vecchio documento cartaceo. L’ufficio Anagrafe del Comune, dopo la sperimentazione per la nuova modalità di rilascio e si è organizzato per gestire il nuovo servizio, che sarà possibile attivare solo attraverso prenotazione telefonica chiamando l’ufficio Anagrafe al numero 0547 45307.

Il cittadino richiedente il rilascio o il rinnovo del documento di riconoscimento dovrà presentarsi personalmente all’ufficio Anagrafe con la documentazione necessaria, ultimato l’inserimento dei dati, la carta d’identità non sarà consegnata immediatamente al cittadino, ma sarà emessa e spedita dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, entro 6 giorni lavorativi, all’indirizzo indicato dal richiedente al momento della richiesta. La Carta d’Identità Elettronica avrà un costo di euro 22,00 e avrà le seguenti validità: 10 anni per i maggiorenni, 5 anni per i ragazzi di età compresa fra 3 e 18 anni e 3 anni per i bambini di età inferiore a 3 anni.

“Anche il nostro Comune è pronto ad introdurre questa importante innovazione - dichiara il sindaco Roberto Sanulli - che interessa un numero rilevante  di cittadini, si pensi che l’ufficio Anagrafe rilascia circa 1.300 carte d’identità ogni anno. Sicuramente ci sarà un periodo iniziale di rodaggio che avrà bisogno della collaborazione dei cittadini che, per ottenere la carta d’identità, dovranno abituarsi a richiedere un appuntamento telefonico. La nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE), realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare. All’atto del rilascio del documento di riconoscimento sarà sempre possibile manifestare l’assenso alla donazione degli organi, come già avviene da oltre un anno nel nostro comune”.

"Un aspetto molto importante che voglio evidenziare - conclude il sindaco - è la versatilità della nuova Carta d’Identità Elettronica, che potrà essere utilizzata anche per chiedere un’identità digitale sul sistema Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità darà ai cittadini la possibilità di accedere ai servizi on-line erogati dal nostro Comune e in generale dalle Pubbliche Amministrazioni. A tale riguardo, segnalo che già nel corso di quest’anno, probabilmente entro il primo semestre, la nostra Amministrazione attiverà il Portale del Cittadino, al quale sarà possibile accreditarsi proprio attraverso Spid e che permetterà ai cittadini di accedere ai servizi on-line e a tutte le informazioni che l’amministrazione pubblicherà sul portale". Coloro che sono interessati ad approfondire l’argomento Carta d’Identità Elettronica possono consultare il sito del comune di Gambettola all’indirizzo www.comune.gambettola.fc.it.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento