menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solo elettronica, rivoluzione a Cesena: va in pensione la carta d’identità cartacea

Lo scorso anno il Comune di Cesena ha emesso oltre 13mila carte d’identità: di queste 11.059 di tipo tradizionale, mentre quelle elettroniche sono state 2047

Va in pensione la carta d’identità cartacea: da mercoledì prossimo, infatti, il Comune rilascerà di regola solo la Carta d’Identità Elettronica (Cie). Cesena diventa così uno dei primi Comuni a completare il percorso per il rilascio esclusivo del nuovo documento che entro il 2018 sostituirà in tutta Italia la vecchia carta. "Con questo provvedimento - spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Servizi demografici Lorenzo Zammarchi - diamo seguito alle indicazioni contenute nella recente circolare del Ministero, che prescrive ai Comuni di provvedere il prima possibile a sostituire i documenti d’identità tradizionali con quelli di nuova generazione, tecnologicamente più evoluti".

"E in questo modo il nostro Comune, che già dieci anni fa era stato coinvolto nella primissima sperimentazione e che lo scorso anno è stato fra quelli prescelti per l’avvio della nuova fase, conferma la sua capacità di essere all’avanguardia e di saper cogliere le sfide delle nuove tecnologie per metterle al servizio dei cittadini - proseguono gli amministratori -. La nuova Carta d’Identità Elettronica, infatti, è difficilmente falsificabile, meno soggetta a deterioramento, tecnologicamente evoluta, e in prospettiva potrà servire anche per l’accesso a nuovi servizi. E Cesena è stata invitata a partecipare ad un gruppo di studio proprio per valutare eventuali sviluppi in questa direzione”. Per richiedere la propria Carta d’identità elettronica basta rivolgersi allo "Sportello Facile" in Piazzetta Cesenati del 1377, 1. Per perdere meno tempo, è possibile anche prenotare un appuntamento collegandosi al sito www.comune.cesena.fc.it oppure telefonando al numero 0547/356235. Quando si va allo sportello occorre portare la propria Carta d’identità in scadenza o già scaduta (oppure l’eventuale denuncia di furto/smarrimento), una fototessera recente (si ricorda che è disponibile una postazione automatica anche in Comune) e la tessera sanitaria per il codice fiscale.

I tempi di rilascio della Cie sono un po’ più lunghi rispetto a quelli del documento cartaceo: la Carta d’identità elettronica, infatti, non è più stampata dal Comune in tempo reale, ma arriva dal Poligrafico dello Stato e viene recapitata in Comune o al domicilio del cittadino entro 6 giorni. La nuova Cie costa 22 euro, di cui 16,79 euro sono imposti dallo Stato.Al momento del rilascio del nuovo documento, l’interessato, qualora maggiorenne, potrà esprimere il proprio consenso/diniego alla donazione degli organi. Tale dichiarazione sarà registrata nel Centro Nazionale Trapianti. Lo scorso anno il Comune di Cesena ha emesso oltre 13mila carte d’identità: di queste 11.059 di tipo tradizionale, mentre quelle elettroniche sono state 2047.

“Non c’è che dire: il completo passaggio al documento elettronico – sottolineano Lucchi e Zammarchi - rappresenta una sfida impegnativa, ma siamo certi di poterla affrontare senza timore, grazie all’impegno del personale dello Sportello Facile e del dirigente dei Servizi Informativi e Demografici Alessandro Francioni, che ha seguito questo progetto fin dall’inizio e ci ha permesso di raggiungere risultati importanti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento