"Carta Bianca", nella prima settimana inviate oltre 50 proposte per il bilancio 2019

Le proposte dei cittadini devono riferirsi a una delle 4 macro-aree individuate: opere pubbliche; viabilità e mobilità; spazi ed aree verdi; barriere architettoniche

Sono già più di 50 le proposte inviate dai cittadini per le opere pubbliche da inserire nel bilancio 2019, secondo la modalità sperimentata positivamente negli ultimi due anni. “Ancora una volta – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi –  i cesenati stanno partecipando numerosi, confermando così la loro attenzione per la città e la volontà di contribuire al suo miglioramento. Le segnalazioni arrivate riguardano interventi di vario genere, dalla viabilità all’illuminazione pubblica, dalle barriere architettoniche al decoro urbano. E c’è anche chi propone interventi che vanno ben oltre i 50mila euro indicati come tetto massimo e che per questo, evidentemente, non potranno essere ammessi alla graduatoria finale. Ma, anche queste segnalazioni hanno un valore significativo, perché ci indicano quali siano le priorità avvertite dai cesenati. Quindi, fin da ora, ringraziamo tutti per il contributo dato e invitiamo i cittadini a far sentire la loro voce”.

La raccolta delle segnalazioni si è aperta ufficialmente lunedì 15 ottobre e proseguirà fino al 4 novembre. Partecipare è semplice: basta collegarsi al sito del Comune www.comune.cesena.fc.it e compilare  la scheda pubblicata nella pagina “Bilancio 2019: fai la tua proposta!”, indicando il progetto che si vorrebbe vedere realizzato e il quartiere di riferimento. Le proposte dei cittadini devono riferirsi a una delle 4 macro-aree individuate (opere pubbliche; viabilità e mobilità; spazi ed aree verdi; barriere architettoniche), avere un valore massimo di 50.000 euro ed essere compatibili con gli strumenti urbanistici vigenti.

Le operazioni di valutazione si svolgeranno dal 5 al 23 novembre, quando uffici comunali e Quartieri esamineranno le proposte per verificarne la fattibilità, individuando così quelle da mettere al voto; infine dal 24 novembre al 16 dicembre, si potranno votare i progetti ritenuti fattibili. Da  questo percorso scaturiranno i progetti da inserire nel bilancio 2019. Rispetto al passato si registra una novità: a ognuno dei dodici Quartieri sarà garantita la realizzazione di almeno due progetti (fino allo scorso anno ne veniva assicurato uno solo). Poi la lista sarà completata seguendo la graduatoria degli interventi più votati, fino all’esaurimento del budget disponibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento