"Carta Bianca 2017", già 71 le proposte dei cittadini per le opere pubbliche

Le proposte dei cittadini devono riferirsi a una delle 4 macro-aree individuate: opere pubbliche, viabilità e mobilità, spazi e aree verdi, barriere architettoniche

Sono già più di 70 le proposte inviate dai cittadini per le opere pubbliche da inserire nel bilancio 2018, secondo la modalità sperimentata positivamente lo scorso anno, quando arrivarono 178 proposte. “In questi primi giorni – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – i cesenati hanno confermato il gradimento di questa formula, che permette loro di portare all’attenzione della comunità esigenze quotidiane, la cui soluzione nella gran parte dei casi va a migliorare la vivibilità delle diverse zone della città. L’alta risposta che i cesenati già in questi primi giorni hanno manifestato, dimostra come fra i cittadini sia diffuso un forte senso di responsabilità nei confronti della propria comunità e degli spazi comuni, ad ulteriore conferma della forte coesione sociale che caratterizza la nostra città”.

La raccolta delle segnalazioni si è aperta ufficialmente lunedì 16 ottobre e proseguirà fino al 5 novembre. Partecipare è semplice: basta collegarsi al sito del Comune www.comune.cesena.fc.it e compilare  la scheda pubblicata nella pagina “Bilancio 2018: fai la tua proposta!”, indicando il progetto che si vorrebbe vedere realizzato e il quartiere di riferimento. Le proposte dei cittadini devono riferirsi a una delle 4 macro-aree individuate (opere pubbliche; viabilità e mobilità; spazi ed aree verdi; barriere architettoniche), dovranno avere un valore massimo di 50mila euro ed essere compatibili con gli strumenti urbanistici vigenti. Due le novità di rilievo: l’Amministrazione ha deciso di stanziare 2 milioni di euro per il finanziamento dei progetti suggeriti dai cittadini, raddoppiando così la somma a disposizione; inoltre, è stato deciso di affidare un ruolo di maggior peso ai Quartieri, chiamati ad affiancare gli uffici comunali per valutare la fattibilità delle opere. Le operazioni di valutazione si svolgeranno dal 6 al 24 novembre; poi, a partire dal 27 novembre fino al 17 dicembre, la palla tornerà nuovamente ai cittadini che potranno esprimere il loro voto sui progetti ritenuti fattibili. Al termine di questo percorso verrà selezionato un progetto ‘vincitore’ per ognuno dei 12 quartieri di Cesena e sarà stilata una graduatoria, il cui ordine sarà determinato dal numero di voti ottenuti da ciascun progetto. Sarà questo l’ordine seguito per la realizzazione delle opere, fino all’esaurimento del budget disponibile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento