menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Che Manzi!": padre e figlio tentano la fortuna alla trasmissione "Zero e Lode"

Già due romagnoli avevano trovato fortuna nella trasmissione, aggiudicandosi il 4 gennaio scorso il jackpot da 31mila euro, il più alto mai raggiunto finora dalle coppie concorrenti

Padre e figlio di Gatteo hanno sfidato la fortuna al programma televisivo di Rai Uno "Zero e Lode", condotto da Alessandro Greco. Si tratta di Carlo Alberto e Tommaso Manzo, il primo docente di matematica in un istituto tecnico di Savignano e il secondo neo laureato in Scienze Politiche ed attualmente impegnato nel servizio civile. I due romagnoli, col soprannome "Che Manzi", hanno partecipato nella puntata andata in onda giovedì pomeriggio e alla quale hanno preso "I cappelletti", Nadia e Cesare, coppia di Ravenna. I Manzo si sono dovuti arrendere alle campionesse in carica.

Già due romagnoli avevano trovato fortuna nella trasmissione, aggiudicandosi il 4 gennaio scorso il jackpot da 31mila euro, il più alto mai raggiunto finora dalle coppie concorrenti: si tratta dei fidanzati riminesi Matteo Genghini ed Eleonora Melucci, entrambi di 23 anni, il primo iscritto alla facoltà di Giurisprudenza e la seconda laureata in Lettere Moderne. Ci avevano provato, ma senza successo, anche due meldolesi.

La trasmissione è particolarmente seguita, con punte anche di oltre due milioni di spettatori. Per vincere, bisogna cercare di indovinare le risposte esatte meno date, o non date, a domande di cultura generale da un campione di 100 persone. Sono proprio le risposte esatte non date, quelle da “zero e lode”, le risposte utili per andare avanti nel gioco, accumulare il punteggio più basso e arrivare al round finale per vincere il jackpot in palio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento