rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Capannaguzzo, il comitato: "Vogliamo risposte concrete su trasporto pubblico e sicurezza stradale"

"Nelle ultime settimane si è parlato e scritto molto riguardo il tema trasporto pubblico, problematica spinosa per la frazione"

"Nelle ultime settimane si è parlato e scritto molto riguardo il tema trasporto pubblico, problematica spinosa per la frazione che ci riguarda: Capannaguzzo. Tema che i residenti stanno affrontando da diversi anni (negli ultimi recenti con denunce e petizioni e centinaia di firme raccolte) in un contesto più ampio quale la mobilità ecosostenibile e una richiesta di  servizi tuttora inesistenti che permettano non solo la più agevole possibilità di spostarsi, ma proprio la  concreta possibilità di farlo". Ad intervenire è il Comitato Spontaneo Cittadini di Capannaguzzo.

Dettaglia il comitato: "Riconosciamo che le suddette sollecitazioni hanno portato ad un interesse attivo da parte dell’Amministrazione Comunale, con la quale si sono svolti diversi incontri per discutere le problematiche. Uno di questi con il coinvolgimento diretto dell’ intero Consiglio di Quartiere Al Mare, del quale  Capannaguzzo fa parte.  Nel corso di queste discussioni, sia da parte dell’ Amministrazione Comunale (gli incontri si sono tenuti  principalmente con il vice-sindaco e Assessore ai lavori pubblici Castorri), sia da parte del Consiglio di  Quartiere, è stato preso atto delle condizioni precarie in cui versa la frazione di Capannaguzzo. E’ stata inoltre riconosciuta come emergenza prioritaria la questione della sicurezza stradale". 

Il comitato dei cittadini di Capannaguzzo vuole risposte concrete "e maggior chiarezza sul trasporto pubblico, quindi i collegamenti per raggiungere frazioni vicine o il centro. Punto cruciale che rappresenta il primo motivo di isolamento e di disagio della frazione;  la messa in sicurezza delle strade, che lo stesso vice-sindaco aveva ritenuto una priorità assoluta da affrontare e in tempi brevi, ma sulla quale a distanza di diversi mesi non abbiamo visto ancora alcuna  migliorìa. Le problematiche rimangono irrisolte: percorrenza delle nostre strade ad alta velocità, passaggio  sistematico di mezzi pesanti, strade strette, illuminazione inadeguata in alcuni punti, a cui si aggiunge l’ installazione del “Velo ok” mai pattugliato, se non qualche rara volta subito dopo l’installazione", conclude il comitato dei cittadini della frazione cesenate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannaguzzo, il comitato: "Vogliamo risposte concrete su trasporto pubblico e sicurezza stradale"

CesenaToday è in caricamento