Campus, gli ex gestori della Rocca portano "Volume": il nuovo punto di ristoro interno

A gestirlo per sei anni saranno i ragazzi e le ragazze dell'associazione Aidoru che, sono riusciti a renderlo un luogo veramente accogliente

Da qualche giorno il Nuovo Campus universitario finalmente ha anche il suo punto di ristoro interno. Dopo i tempi tecnici per l'aggiudicazione del bando e i lavori interni per renderlo funzionale ha aperto  "Volume" uno spazio di 250 metri quadrati al primo piano che sarà aperto dalle 8 di mattina alle 19.

A gestirlo (per 6 anni) sono i ragazzi e le ragazze dell'associazione Aidoru (gli ex gestori della Rocca) che, grazie al loro tocco magico, sono riusciti a renderlo un luogo veramente accogliente. Hanno realizzato l'angolo soft arredandolo con divani e poltrone vintage, poi c'è una zona più free per chi ha tempo solo di mangiare un piatto al volo ma in serenità e la possibilità di utilizzare le suggestive terrazze per organizzare buffet e cerimonie all'aperto.

punto di ristoro campus 1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché "Volume"? "Volume perché è una parola che ritroviamo in architettura, in musica e nel settore alimentare - spiega Dario Giovannini di Aidoru -  Insomma racchiude tutto ciò che si troverà in questo spazio. In più in inglese non cambia, quindi è una parola che viene compresa da tutti, anche dagli studenti stranieri". "Volume" è diventato operativo già da una settimana e gli studenti, a sentire i gestori, hanno risposto molto bene. Visto che non c'è la possibilità di cucinare piatti caldi, Aidoru si è appoggiato a un catering "La Rosa Rossa" che ogni giorno fornisce tre proposte (tre piatti unici, tra cui uno per vegani). I prezzi sono contenuti e sono leggermente diversi per chi viene dall'esterno e per chi è studente. Pagano ancora meno gli studenti borsisti. In previsione ci sono anche momenti musicali e piccoli eventi culturali aperti a tutti, studenti ed esterni compresi. I numeri per ottenere un ottimo risultato ci sono tutti: Aidoru sul piano professionale e creativo è una garanzia, il resto ce lo metteranno sicuramente gli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento