Nastasia vede tutti dall'alto: è cesenate il dobermann più bello del mondo

Domenica scorsa a Budapest il titolare dell'allevamento ha replicato la vittoria di 26 anni fa del padre Enzo 26 anni, quest'ultimo al successo col dobermann Odette di Stefusto

La dobermann Nastasia, dell'allevamento "Il Cesenate", ha vinto il campionato del mondo di bellezza dei cani dobermann. A 26 anni di distanza dal trionfo ottenuto dal padre, Gianluca Sanulli è salito sul gradino più alto del mondo. Domenica scorsa a Budapest il titolare dell'allevamento ha replicato la vittoria di 26 anni fa del padre Enzo, quest'ultimo al successo col dobermann Odette di Stefusto.

Alla competizione hanno preso parte ben 500 cani di questa razza provenienti da tutte le nazioni. Per Gianluca è una vera passione che è stata tramandata dal padre Enzo. Il padre vinse il titolo mondiale nel 1991 come privato , nel 1999 aprì l'allevamento. Dietro tutto questi risultati c'è tanto sacrificio, anni di duro lavoro che Gianluca prepara al Campo addestramento a Casemurate, dove lo scorso gennaio è nata la Sezione Aiad (Associazione italiana amatori dobermann) Adriatica di cui ne è presidente.

L'allevamento è stato certificato dai brevetti che attestano i corsi di obbedienza e lavoro. Non è il primo titolo di bellezza per il cane Anastasia, che aveva già conquistato il titolo Europeo ed Italiano. Altri cani quest'anno hanno ottenuto altri titoli, nelle categorie giovanissimi, tra cui il titolo Europeo di Wendy del Cesenate, vice campione europeo per Wilson del Cesenate e terzo per Valerius del Cesenate ottenuto a luglio in Austria. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza l'aiuto della famiglia (la sorella Cristina, mamma Nadia, la moglie Valentina, i figli Sofia Mattia, il nipote Nicola e gli amici Renzo e Lia) che hanno aiutato nei primi mesi nella gestione di Nastasia e primo di tutto grazie al padre Enzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento