rotate-mobile
Cronaca Savignano sul Rubicone

Offerta molto allettante ma è una truffa, i soldi del bonifico non arrivano: il camper rubato viene ritrovato in Romania

Curiosa vicenda sbrogliata dalla Polizia Locale Unione Rubicone e Mare, tre persone sono state denunciate e il mezzo è stato recuperato dalla polizia rumena, tornerà al legittimo proprietario

Era da tempo che pensava di mettere in vendita il suo camper, e così Giovanni, residente in un comune collinare del Rubicone, quando ha trovato sul vetro della sua auto un bigliettino pubblicitario di un uomo che si offre di acquistare veicoli usati ha pensato che era proprio giunto il momento.

Entra nel canale Whatsapp di CesenaToday

Così ha chiamato il numero riportato sul bigliettino: gli rispondeva un uomo, dichiaratosi essere Giorgio che pochi minuti dopo lo faceva contattare da Mario. Con questi concordava un appuntamento in strada per visionare il mezzo. All’appuntamento si presentavano Mario e Marilena: ben vestiti, auto di grossa cilindrata, aspetto curato. Visto il camper, offrivano a Giovanni una somma per l’acquisto giudicata molto buona (alcune decine di migliaia di euro) e si accordavano per procedere immediatamente alla vendita. Tutti e tre sono andati quindi in un’agenzia di pratiche auto ed al momento della firma dell’atto di vendita Marilena mostrava sul telefono il bonifico della somma pattuita e quindi Giovanni le consegnava le chiavi del camper. Davvero molto gentile la coppia, tanto che riaccompagnava a casa Giovanni conversando amabilmente.

Poi la brutta sorpresa: nessun accredito sul conto corrente. Dopo alcuni giorni in cui al telefono i compratori accampavano scuse varie sul motivo del ritardo nel trasferimento della somma, Giovanni, continuando a non ricevere neanche un euro, comincia a non ottenere più risposte alle sue telefonate. Anzi viene proprio bloccato.

Giovanni è disperato e incontra un agente della polizia locale dell’Unione Rubicone e mare, a cui racconta la vicenda. Viene invitato a denunciare il fatto, cosa che fa negli uffici della polizia locale a Savignano. Si dà così avvio ad un’attività investigativa che in breve ha portato alla denuncia all’autorità giudiziaria di Giorgio, Mario e Marilena, rumeni residenti in Romagna.

Qualche giorno fa poi la buona notizia: grazie alla cooperazione internazionale di polizia, a Giovanni è stato comunicato che il camper è stato trovato e sequestrato dalla polizia rumena e potrà quindi tornarne in possesso. Alle volte le disavventure possono avere un lieto fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offerta molto allettante ma è una truffa, i soldi del bonifico non arrivano: il camper rubato viene ritrovato in Romania

CesenaToday è in caricamento