Cambio al vertice al posto di polizia estivo dei Cesenatico

Cambio al vertice al comando del posto estivo di Polizia di Cesenatico. Al Sostituto Commissario Stefano Santandrea, vice capo della Squadra Mobile della Questura di Forlì, è subentrato il sostituto Commissario Antonio Potente

Cambio al vertice del comando del posto estivo di Polizia di Cesenatico. Al Sostituto Commissario Stefano Santandrea, vice capo della Squadra Mobile della Questura di Forlì, è subentrato il sostituto Commissario Antonio Potente, del Commissariato di Polizia di Cesena, che dirigerà sino alla chiusura dell’ufficio, prevista per il 15 settembre. Santandrea ora ricoprirà l’incarico temporaneo di dirigente della Squadra Mobile, in assenza del titolare Claudio Cagnini.

120 DENUNCE ACQUISITE - Nel corso della sua attività al posto estivo di Cesenatico, da 15 luglio al 10 agosto, sono state acquisite 120 denunce, effettuati cinque arresti e 44 denunce a piede libero. Sono due le persone segnalate per il provvedimento del foglio di vita, mentre sei quelle per uso personale di sostanze stupefacenti. Sono inoltre stati effettuati 11 controlli amministrativi in altrettante strutture alberghiere. Consistenti i quantitativi di droga sequestri: 400 grammi tra hashish e marijuana e 3 di eroina.

BEN 23 LITI - Mediamente sono stati impiegati giornalmente 23 agenti. Numerosi gli interventi effettuati, ben 23 dei quali solo per liti di vario genere (5 per discussioni in famiglia, sei per liti in condominio, una per circolazione stradale), 18 per schiamazzi e 5 per persone in stato di ubriachezza. Sono cinque gli interventi di soccorso persone, 20 per furto (spiccano otto borseggi), uno per truffa e sette per atti vandalici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARRESTI - Durante questo periodo le operazioni di maggiore rilevanza hanno riguardato l’arresto del cesenate A.M., bagnino di una piscina di Cesenatico, per spaccio di stupefacenti a minorenni, avvenuto il 16 luglio. Seguono anche gli arresti per furto di tre soggetti avvenuto il 28 luglio. Si tratta di A.S., bagnino di Pinarella, e di due complici, L.B. e A.K., colpevoli di aver rubato una rete da gioco per spiaggia, sottratta ad una ditta di Cesena. L’ultimo arresto, effettuato il 29 luglio riguarda M.M., elettricista incensurato, per spaccio di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento