"Caldaie in rete" porta Cesena nell'olimpo delle città intelligenti

Cesena entra nell’olimpo delle città intelligenti con il premio nazionale “Smart City”, conquistato grazie al progetto “Caldaie in rete”

Cesena entra nell’olimpo delle città intelligenti con il premio nazionale “Smart City”, conquistato grazie al progetto “Caldaie in rete”. Il riconoscimento, conferito da Smau, Anci e School of Management del Politecnico di Milano, è destinato ai progetti più innovativi avviati dagli enti locali grazie alle nuove tecnologie. La cerimonia di consegna si è svolta nei giorni scorsi a Bologna, nell’ambito dello Smart City Roadshow.

Cesena, rappresentata dall’Assessore alle Politiche Ambientali Lia Montalti, dal Presidente di Energie per la Città Spa Davide Broccoli e dal direttore della società Giovanni Battistini, ha ricevuto uno dei quattro premi assegnati, imponendosi nella rosa dei diciotto finalisti, selezionati fra oltre 80 concorrenti. “Il progetto ‘Caldaie in rete’, grazie al quale ora Cesena può fregiarsi del titolo di ‘Smart City’ – ricordano il sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore Lia Montalti e il Presidente di Energie per la città Davide Broccoli -  è stato avviato nel 2011 dalla Società Energie per la Città e dal Comune di Cesena, nell’ambito del Piano energetico comunale, con l’obiettivo di rendere più efficiente la gestione energetica degli edifici pubblici".

"Al centro del progetto la realizzazione di un sistema telematico di gestione, regolazione e controllo a distanza degli impianti di riscaldamento in 56 edifici scolastici-sportivi e 34 edifici pubblici. In pratica, allarmi, temperature e regolazioni di questi edifici sono costantemente controllati dai computer nelle sedi operative di Energie per la città - continua Montalti e Broccoli -. Vale la pena di ricordare, inoltre, che l’attivazione di questo sistema fa parte di un intervento più ampio che prevede anche l’installazione di 29 nuove caldaie a condensazione e la riqualificazione degli impianti degli edifici pubblici, per un investimento complessivo di  2 milioni e 400mila euro in 4 anni, fra il 2011 e il 2014. E i primi frutti sono già molto positivi: nel solo 2012, in questo modo, abbiamo risparmiato 138.358 metri cubi di gas, per un importo stimabile di 124mila euro: è come se avessimo annullato le emissioni di CO2 generate dal consumo di gas metano di 160 famiglie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non solo: di pari passo – aggiungono Sindaco, Assessore e Presidente - sta procedendo lo sviluppo del progetto “Scuole del sole” che aggiunge un ulteriore tassello a questo percorso: già 18 gli istituti sui quali sono stati installati impianti fotovoltaici, per una produzione  annua complessiva di 488mila kWh di energia elettrica, equivalente al consumo di 195 famiglie. Altri quattro impianti stanno per essere installati, e fra essi c’è quello della media Plauto, coinvolta come esperienza pilota (la sola in Italia) del progetto europeo School of the future, per la riduzione dei consumi energetici e il miglioramento della qualità degli ambienti interni. Nel conferirci il premio, la giuria ha tenuto conto anche di questi progetti, rimanendone molto impressionata. Ma al di là dell’attuale riconoscimento, che ovviamente ci fa molto piacere, l’aspetto più rilevante sono proprio i risultati che stiamo progressivamente raggiungendo attraverso le politiche avviate dall’Amministrazione negli ultimi anni, con l’adozione del Piano Energetico comunale. Ed è su questa strada che intendiamo proseguire in futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento