Intossicazione da monossido di carbonio, tre persone soccorse dai Vigili del Fuoco

Attimi di paura per un 68enne di Bagno di Romagna e due donne che si trovavano in casa. Il gas si è propagato a causa di una caldaia difettosa

Attimi di paura per un anziano di Bagno di Romagna residente a Rimini. L'uomo 68enne si trovava nella sua abitazione insieme ad altre due donne quando a causa di una caldaia difettosa ha iniziato a propagarsi il monossido di carbonio. Le tre persone sono comunque riuscite a chiamare i soccorsi con l'arrivo dei Vigili del Fuoco e delle ambulanze del 118. L'allarme è scattato intorno alle 21,30 in un appartamento di via Turchetta, a Rimini: i tre sono stati soccorsi e trasportati con urgenza in ospedale. Le loro condizioni hanno reso necessario il trasferimento a Ravenna per le cure nella camera iperbarica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento