rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Caduta durante un'arrampicata nella falesia di Vigiolo: paura per un 40enne

Sul posto viene inviato il Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Falco che ha attivato la squadra della Val Marecchia

Paura domenica per un quarantenne cesenate, che aveva deciso di fare un'arrampicata con alcuni amici nella falesia di Vigiolo, comune di Novafeltria. Si tratta di una falesia molto frequentata da climbing in tutto il periodo dell’anno. L’uomo, insieme al suo compagno di cordata, ha iniziato a salire su una via denominata “l’ascia nel ghiaccio” che si trova nel settore “parete del Generale”, un bellissimo settore di roccia formato da arenaria compatta che cementa un'infinità di ciottoli.

Per cause da accertare il cesenate è caduto a terra procurandosi un doloroso trauma alla gamba. Sono circa le 13.40, quando gli amici attivano il 118. Sul posto viene inviato il Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Falco che ha attivato la squadra della Val Marecchia. I tecnici dopo aver raggiunto il paziente hanno provveduto ad immobilizzate l’arto dolorante. Posizionato sulla barella portantina, è stato trasportato fino alla strada asfaltata con tecniche alpinistiche. Il paziente ha poi rifiutato il ricovero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caduta durante un'arrampicata nella falesia di Vigiolo: paura per un 40enne

CesenaToday è in caricamento