C'è chi ruba telefonini e chi vestiti: in due nella rete dei Carabinieri

E' di due denunce il bilancio dei controlli finalizzati a contrastare i reati contro il patrimonio svolti dai Carabinieri di Cesenatico

Con una mossa fulminea ha derubato del telefonino una cinquantacinquenne di Cesenatico impegnata a fare la spesa. Al termine di un'attività investigativa i Carabinieri di Cesenatico hanno denunciato il responsabile. Si tratta di un 52enne parmense, residente a Parma, ora accusato di furto aggravato. Il fatto si è consumato alcuni giorni fa in un supermercato della località rivierasca. Con una mossa fulminea l'uomo si era intascato lo smartphone lasciato momentaneamente incustodito su un bancone, per poi dileguarsi immediatamente. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto. Una studentessa incensurata di 17 anni è finita nei guai per aver taccheggiato il 9 settembre scorso diversi capi d'abbigliamento in quattro negozi del centro commerciale "Romagna Shopping Valley" di Savignano. La refurtiva, per un valore di 200 euro, è stata recuperata dai Carabinieri di Savignano e riconsegnata ai legittimi proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento