Tante le strade colabrodo nel cesenate: la E45 vince facilmente la "medaglia d'oro"

Sono arrivate decine e decine di segnalazioni alla nostra redazione e sulla nostra pagina Facebook in merito alle condizioni pietose in cui versano alcune strade del cesenate

Sono arrivate decine e decine di segnalazioni alla nostra redazione e sulla nostra pagina Facebook in merito alle condizioni pietose in cui versano alcune strade del cesenate, acuite dalla intensa pioggia che da giorni sta flagellando la Romagna e che ha evidenziato ancora una volta la fragilità del manto stradale in parecchie vie, anche ad alto scorrimento come per esempio la via Emilia o la famigerata E-45.

La E45 vince facile la medaglia d'oro

Una strada che anche in estate con il sole a picco versa in condizioni disperate, poteva non essere in cima alla classifica in inverno con pioggia, neve e gelo? Certamente no. Buche, voragini, asfalto dissestato nella migliore delle ipotesi, sono decine e decine i messaggi di cesenati (e non) che hanno evidenziato nuovamente, se mai ce ne fosse bisogno, le condizioni da terzo mondo in cui si trova quella che dovrebbe essere, insieme all’autostrada (che per inciso non esce indenne dalle lamentele), l’arteria principale della Romagna. 

Secante

Tante le segnalazioni riguardanti anche la Secante: “L’ho presa venendo da Pievesestina verso lo stadio, la strada sembrava una groviera. Tutte buche, manto stradale pessimo e rischio per le macchine e per chi guida” è il messaggio di Anna, al quale si accodano altre lamentele tra cui quella di Lisa che parla di manutenzione: “Sono fatte alla c…, così tra qualche mese saranno da rifare, dando lavoro per tutti…”. Elisa raccomanda attenzione: “La Secante è così, come la via Emilia, fino a Santarcangelo. E’ un disastro”.

Via ravennate

Bene bene non se la passa nemmeno via Ravennate, in particolar modo nel tratto tra Ronta e Martorano. Le pozzanghere ‘mascherano’ pericolose buche di diversi centimetri di altezza, mettendo in pericolo gli automobilisti. Luca sottolinea la presenza di due dipendenti comunali che “tiravano due badilate di simil catrame a coprire le buche. Immagino che tra due ore quelle due buche saranno più profonde di prima…”. Gli fanno eco Francesca e Donatella: “Anche sulla E-45 e a San Mauro, la stessa storia”

Via Emilia

Pessima la condizione della via Emilia, un po’ ovunque. Probabilmente il tratto più disastroso è quello tra Diegaro e Forlimpopoli, in particolare nel tratto che da Capocolle va a finire a Panighina, a cavallo dei comuni di Cesena, Bertinoro e Forlimpopoli. Un disastro, con diversi lettori che hanno accusato in varie pagine Facebook danni alle ruote e ai cerchioni. Ma anche a Case Missiroli o verso Santarcangelo la situazione non è rosea. Paolo: “Sembra arata, riparare buche con catrame a freddo è solo una perdita di tempo ed una presa per il…”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento