menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse di studio ai più bravi in memoria della moglie, bel gesto di un imprenditore

Dalla collaborazione fra Giuliano Rasi e Credito cooperativo romagnolo nasce una fondazione per gli studenti

Una buona notizia per gli studenti universitari del territorio, quasi un "regalo" di Natale. Giovedì davanti al notaio Marcello Porfiri  è stata costituita ufficialmente la fondazione "Giancarla Casalboni" che a breve assumerà anche la qualifica di onlus. Un ente, che nasce per volontà di Giuliano Rasi, imprenditore cesenate ora in pensione che ha deciso di dedicarsi a questo progetto, in ricordo della moglie scomparsa nell’aprile del 2017.

Un bel proposito che si è concretizzato anche grazie alla collaborazione del Credito Cooperativo Romagnolo, da sempre attento al territorio, alle comunità locali e in particolare al mondo agli studenti più meritevoli. Giuliano Rasi e il Credito Cooperativo Romagnolo sono i soci fondatori della Fondazione "Giancarla Casalboni" che nasce con l’obiettivo di sostenere e accompagnare gli studenti più bravi nel loro percorso universitario fino al conseguimento della Laurea Magistrale. Ogni anno saranno assegnate diverse borse di studio in base a modalità e tempistiche definite da un preciso regolamento. I soci fondatori hanno anche espresso la composizione del primo Consiglio di amministrazione nelle persone di Giuliano Rasi Presidente, Valter Baraghini e Giancarlo Babbi (rispettivamente presidente e vice presidente del Ccr) che assumono la carica di consiglieri, mentre all’incarico di segretario della fondazione è stato nominato Giancarlo Petrini, direttore generale del Credito cooperativo romagnolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento