menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonci tutto esaurito per il Concerto dell'80esimo della Clinica San Lorenzino

Le sinfonie di Mozart e Beethoven e l’abbraccio dei cesenati alla Casa di Cura

Tutto il Teatro Bonci in piedi a tributare un lungo applauso al maestro Aldo Bernardi e all’Orchestra dell’Associazione Mozart Italia-Milano: si è concluso così il concerto di ieri sera promosso dalla Casa di Cura San Lorenzino per festeggiare insieme alla città di Cesena l’80° anniversario dalla fondazione della Clinica. Apprezzatissimo il programma che ha compreso l’esecuzione della Sinfonia concertante per violino, viola e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart, la Sinfonia n. 6 Pastorale di Ludwig Van Beethoven e l’Aria sulla quarta corda di Johann Sebastian Bach come bis.

“È stata una serata fantastica - commenta Raffaele Bisulli, amministratore unico della Casa di Cura San Lorenzino -. Ringrazio l’Orchestra e il maestro Bernardi per lo spettacolo offerto, e i tanti partecipanti che ci hanno emozionato con la loro presenza, dimostrando loro affetto per la Casa di Cura. Se dovessi tracciare un bilancio delle tre iniziative che abbiamo promosso per questo 80° anniversario, non potrei che esprimere soddisfazione per la complessiva grande partecipazione popolare e gratitudine per le persone incontrate”.

Oltre al concerto, la Casa di Cura ha infatti presentato alla Biblioteca Malatestiana il restauro di codici medici antichi e la donazione di testi scientifici contemporanei sostenuti con l’Art Bonus, mentre nella sede della Clinica si è tenuto il ricordo dell’ospitalità data alla famiglia ebrea Lehrer durante le persecuzioni razziali nel 1943 e la presentazione del libro “Accadde a Cesena” di Paolo Poponessi che ripercorre quei drammatici avvenimenti.

05-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento