Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

L'Usb: "Riaccendere i riflettori sul caso, i lavoratori rimasti all'interno dell'azienda subiscono pressioni"

Aveva fatto molto scalpore la protesta messa in scena lo scorso 2 ottobre, da 16 lavoratori licenziati da una cooperativa in appalto alla logistica Bartolini di Gatteo, cha avevano bloccato (con famiglie al seguito) i cancelli dello stabilimento. Erano state ore di caos all'uscita autostradale di “Valle del Rubicone”. Numerosi camion avevano iniziato ad ammassarsi fuori dai cancelli del centro logistico, bloccando il transito lungo la strada provinciale di Gatteo.

"Per 14 ragazzi - spiega l'Unione sindacale di base di Forlì-Cesena- il licenziamento è definitivo. Per altri due lavoratori c'è un preavviso di licenziamento, si tratta di giovani del Burkina Faso e di altri paesi africani, che lavoravano in condizioni di sfruttamento, più ricattabili degli altri".

"I lavoratori che sono rimasti all'interno dell'azienda - spiega l'Usb - ricevono pressioni, si è trattato di licenziamenti 'esemplari' . I ragazzi licenziati sono stati sostituiti con lavoratori con contratti a chiamata". 

L'azienda ha motivato il licenziamento parlando di mancanze ed inadempimenti ma "in realtà tutto è nato quando i lavoratori hanno cominciato a protestare per far valere i propri diritti. Noi appoggiamo la loro battaglia e li sosterremo nella causa di lavoro, in cui saranno impugnati i licenziamenti".

L'Usb vuole "riaccendere i riflettori sul caso e sensibilizzare il territorio sul problema dello sfruttamento dei lavoratori. Ci sarebbe dovuto essere un accordo sindacale con cui i lavoratori avrebbero dovuto essere assorbiti a tempo determinato nel comparto, ma il sindacato interno non ha fatto gli interessi di questi giovani lavoratori".

"I lavoratori licenziati e non - conclude l'Usb - in questo caso iscritti al Solcobas, hanno dimostrato grande dignità, coerenza e determinazione nel contrastare l'imposizione di sindacati “gialli” collusi con l'azienda. Tutta la cittadinanza deve sapere che ciò che è successo alla logistica Bartolini di Gatteo, nel silenzio omertoso e complice della politica, è di una gravità estrema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pochi metri poi lo schianto, l'ultimo volo di Paolo: la passione smisurata per il deltaplano

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Lo schianto col deltaplano non gli dà scampo: uomo morto sul colpo

  • Incubo per una 11enne: entra in casa e si trova di fronte i ladri

  • Litiga con la madre e tenta il suicidio: 20enne salvato in extremis

  • Migliaia di uccelli sulla città, cinguettio assordante e auto bersagliate dal guano: la spiegazione del fenomeno

Torna su
CesenaToday è in caricamento