Cronaca

Blitz con interruzione del 'No Paura Day', una quindicina di contestatori a rischio sanzioni

La Digos di Forlì insieme al Commissariato di Polizia di Cesena sta vagliando la situazione di una quindicina di persone appartenenti al gruppo che ha fatto irruzione al parco Ippodromo

Lascia degli strascichi il blitz di un gruppo di anti-fascisti durante la manifestazione che era in corso sabato pomeriggio al Parco Ippodromo, nuova location del 'No Paura Day'. In pratica la Digos di Forlì insieme al Commissariato di Polizia di Cesena sta vagliando la situazione di una quindicina di persone appartenenti al gruppo che ha fatto irruzione al parco Ippodromo, interrompendo i relatori. 

Non c'è stata comunicazione della contro-manifestazione. Circa una quindicina di persone ha disturbato ed interferito sul 'No paura day' che era stato invece regolarmente autorizzato. Ci sono stati alcuni minuti di tensione con i relatori interrotti con tanto di battibecco. Ma il gruppetto è stato poi riportato a distanza di sicurezza dalla Polizia, su una collinetta i contestatori hanno srotolato anche uno striscione. C'è da dire che la protesta non era indirizzata solo a don Lasagni, parroco di Pisignano. Infatti l'iniziativa ha voluto solidarizzare con alcuni compagni di Modena, che recentemente sono stati rinviati a giudizio, per aver interrotto una manifestazione di Forza Nuova. L'identificazione sul posto del gruppetto di persone, e il vaglio delle immagini di sorveglianza, porterà con ogni probabilità ad una segnalazione per gli eventuali provvedimento del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz con interruzione del 'No Paura Day', una quindicina di contestatori a rischio sanzioni

CesenaToday è in caricamento