Bimba di un anno si mette alla bocca la bottiglia di detergente: corsa in ospedale

Ha preso una bottiglia di detergente che era a portata delle sue piccole manine e se l'è messa in bocca, scoppiando poi in un pianto dopo aver ingurgitato qualcosa

Ha preso una bottiglia di detergente che era a portata delle sue piccole manine e se l'è messa in bocca, scoppiando poi in un pianto dopo aver ingurgitato qualcosa. E' la disavventura occorsa ad una bambina di un anno, che vive con la famiglia a Gatteo. Il tutto si è verificato lunedì mattina e quel pianto ha consigliato l'adulto presente di chiamare immediatamente il 118 che ha portato la piccola all'ospedale di Cesena con un codice di massima urgenza. Nella bottiglia, infatti, si trovano agenti per le normali pulizie di casa, come acidi e disincrostanti. La bambina, una volta giunta al “Bufalini” è stata dichiarata fuori pericolo. La piccola fino a martedì mattina è stata trattenuta in osservazione per monitorare le sue condizioni ed escludere del tutto possibili effetti anche di poche gocce di acido ingerito, come intossicazioni ed ustioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento