Nicoletta Braschi ha chiuso la stagione di "Prova d'Attore": 14 spettacoli, oltre 1300 spettatori

La stagione teatrale dei 20 anni di Prova d’Attore e dei 150 anni del Teatro Comunale, era stata aperta a dicembre con il poetico concerto del M° Nicola Piovani e della sua Orchestra

Sabato scorso, con l’intensa ed applaudita interpretazione di Nicoletta Braschi protagonista di “Giorni felici”, si è conclusa la 20esima stagione teatrale di Prova d’Attore. Presente anche Roberto Benigni, seduto insieme al sindaco Quintino Sabatini e all’Assessore alla Cultura Dante Orlandi. La stagione teatrale dei 20 anni di Prova d’Attore e dei 150 anni del Teatro Comunale, era stata aperta a dicembre con il poetico concerto del M° Nicola Piovani e della sua Orchestra. Un cartellone teatrale aperto e chiuso da due fra i più affermati e apprezzati interpreti nel mondo della cultura e spettacolo.

Una stagione teatrale durata 5 mesi, con 14 spettacoli, per un totale di 1.370 spettatori. "E’ senza dubbio un buon risultato dal punto di vista statistico, ma anche una gradita conferma vista la tendenza in crescita continua - afferma Stefano Bellavista -. Ma a noi piace sottolineare anche qualche altro elemento di soddisfazione:la continua crescita del pubblico abbonato e la presenza costante a teatro; il riconoscimento e la fiducia nel nostro lavoro e per il nostro teatro da parte delle principali compagnie teatrali italiane che non esitano ad affrontare il nostro piccolo palcoscenico; la produzione di performance narrative in luoghi e contesti non teatrali, con il crescente apprezzamento da parte del pubblico per il dialetto portato in scena, per il magnetismo che si crea in tali luoghi (lo ScuolaBus, la barberia, l’officina e la casa privata); e il formidabile trasporto con cui bambini e famigliari partecipano agli spettacoli teatrali per ragazzi al sabato sera". "Operare in provincia cercando di non essere provinciali - conclude -. Ci piace molto condividere questo principio con il Comune di Sogliano con cui collaboriamo da tanti anni, col pubblico, con gli artisti e le compagnie teatrali che accogliamo a teatro. L’atteggiamento resiliente attuato in questi anni ha contribuito a definire con una certa chiarezza la nostra dimensione di comunità teatrale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento