Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Bagno di Romagna

Promosso il Cibo di Strada a Bagno di Romagna: "Vogliamo che diventi un appuntamento fisso dell'estate"

"Considerati gli apprezzamenti ricevuti in questa occasione, dovremo verificare la data di svolgimento dell’iniziativa: mantenere il mese di luglio o tornare a maggio"

"Grande soddisfazione" viene manifestata dagli organizzatori per l’anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada che lo scorso fine settimana ha animato la piazza di Bagno di Romagna, con grande affluenza di pubblico, tra visitatori, appassionati e curiosi, in un weekend soleggiato. "Siamo felici di aver dato spazio ancora una volta a questa manifestazione che attira persone dai comuni vicini ma anche da altre regioni come Umbria e Toscana - commentano Ione Zaccarelli e Silvia Bragagni di Bellappennino -. Sono occasioni importanti per valorizzare e far conoscere meglio il nostro territorio, e il suo tessuto commerciale e turistico, pieno di ricchezze e potenzialità. I turisti presenti nella nostra località hanno molto apprezzato l’evento e abbiamo ricevuto tanti complimenti per la riuscita della manifestazione.

"Fondamentale per arrivare a questo risultato la sinergia con il Comune e l’apporto dato, assieme a Bellappennino Savio-Tevere, dalla Pro Loco, dalla Bagnese e dalla Crocina - dichiara Pasquale Ambrogetti, presidente della Confesercenti di Bagno di Romagna. Nelle prossime settimane incontreremo il Comune per valutare la possibilità di mantenere la manifestazione anche nel 2020, facendola diventare in questo modo un appuntamento fisso dell’estate bagnese. A questo proposito, considerati gli apprezzamenti ricevuti in questa occasione, dovremo verificare la data di svolgimento dell’iniziativa: mantenere il mese di luglio o tornare a maggio".

Sette le delegazioni presenti con le loro proposte di street food di qualità, accuratamente selezionate Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena, Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes ed Eventi in Itinere organizzatori della kermesse, in collaborazione con il Comune, Destinazione Romagna, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, l’associazione Bellappennino Savio-Tevere, la Pro Loco di Bagno di Romagna, “Le Tre Terme di Bagno di Romagna”, l’ASD Bagnese e La Crocina.

Dal Messico all’Argentina, dalla Puglia a Palermo, dall’Abruzzo alla Romagna rappresentata dalle prelibatezze locali di Bellappennino, dal foodtruck Aspasso e dal gelato della Cremeria del Borgo di Bagno di Romagna: per la terza volta, dopo le edizioni del 2016 e 2017, Bagno di Romagna ha accettato la sfida di proporre la versione ridotta del grande Festival Internazionale del Cibo di Strada che si tiene da venti anni nella città di Cesena durante il primo weekend di ottobre. E dopo questo “assaggio” il prossimo appuntamento è con la 12esimo edizione del Festival è a Cesena dal 4 al 6 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promosso il Cibo di Strada a Bagno di Romagna: "Vogliamo che diventi un appuntamento fisso dell'estate"
CesenaToday è in caricamento