Bilancio col segno più per il Teatro Moderno di Savignano

Leggerezza e positività hanno portato buona fortuna al Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone che ha chiuso la stagione in positivo, con un piccolo aumento (2%) rispetto alla stagione 2011/2012

Leggerezza e positività hanno portato buona fortuna al Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone che ha chiuso la stagione in positivo, con un piccolo aumento (2%) rispetto alla stagione 2011/2012. Gli abbonamenti sono passati da 316 a 323 con 2549 spettatori totali rispetto ai 2478 della stagione precedente (+3%). La media delle presenze a spettacolo è stata di 425 con una percentuale di riempimento del 92% (+2%). Da segnalare che il 30% dei biglietti sono stati comprati in Internet (nella scorsa stagione erano stati solo il 16%).

“Questa crescita, anche se piccola, è un segnale più che incoraggiante nel generale contesto di difficoltà in cui si muove l'economia locale e nazionale” - dichiara il Sindaco Elena Battistini. “Con la lettura di questo dato mi sembra di poter dire che l'investimento nella cultura paga e rappresenta un valore aggiunto anche in tempi di crisi”. Azzeccata la scelta di un cartellone all’insegna della leggerezza, interpretata come un valore, come un antidoto alla pesantezza del presente, sempre più complesso e che talvolta sembra non lasciare vie di fuga.

Tra i sei spettacoli in cartellone, il più gettonato è stato “Sketch & Soda” di Lillo e Greg con 507 presenze. Al secondo posto Giobbe Covatta con “6° (sei gradi)” che ha registrato 481 spettatori. A seguire “Far finta di essere G” degli Oblivion (436), “Sparla con me” con Dario Vergassola (385), “La Locandiera” di Juri Ferrini (375) e “Sposami” di Alessandra Casali (365).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma si componeva di 6 date con inizio il 7 dicembre 2012 e conclusione il 2 marzo 2013 e ha mantenuto invariati i prezzi di abbonamenti e biglietti oltre che la collaborazione “A cena con il teatro” con i ristoranti del centro storico che hanno proposto sconti per la cena prima o dopo le rappresentazioni. Un'idea che ha riscosso l'ampio gradimento del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento