Biciclette, documenti ed energia elettrica: tre denunce per furto e ricettazione

Nell’ambito del rafforzamento delle attività d’indagine in materia di reati contro il patrimonio, i militari dipendenti hanno denunciato in stato di libertà tre persone

I Carabinieri della stazione di Cesenatico hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato un 29enne cesenaticense disoccupato, con precedenti per vari reati. Il giovane aveva collegato il cavo dell’energia elettrica del contatore del suo appartamento, precedentemente staccato per mancata volturazione, a quello dei servizi condominiali, rendendosi cosi responsabile di furto di energia elettrica.

Gli stessi militari hanno denunciato per ricettazione un 42enne rumeno, residente nel ravennate e con precedenti per reati vari, poiché durante la perquisizione della sua camera nell'albergo di Cesenatico in cui alloggiava sono stati ritrovati documenti e oggetti proventi di un furto commesso in uno stabilimento balneare di Cesenatico lo scorso 8 luglio, ai danni di una 22enne.

I militari dell’Aliquota Radiomobile, infine, hanno denunciato per ricettazione un operaio 45enne italiano, residente a Borghi e incensurato, trovato in possesso di una bicicletta del valore di circa 500 euro, risultato provento di furto denunciato dalla proprietaria, una 42enne riminese, alla stazione dei Carabinieri di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento