rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Quartiere Rubicone / Via Archimede

Dopo la festa tuona la Curva Mare: "Il degrado a Case Castagnoli non dipende certo da noi. Non c'erano bottiglie di vetro"

"Per toccare con mano nell’immediato è sufficiente verificare, a distanza di neanche due giorni dalla fine di una festa popolata da migliaia di persone, le condizioni del campo e della zona circostante". Arriva la replica dopo le accuse

Non ci stanno e giustamente si fanno sentire i gruppi organizzati del tifo del Cesena che hanno organizzato come da consuetudine "Bianconeri in Festa". Giornate di allegria e festeggiamenti nel segno della passione per il Cavalluccio, nella sede storica di Case Castagnoli. Il problema è che nei giorni precedenti era stata segnalata da chi risiede in quella zona una situazione di degrado e sporcizia connessa alla festa.

Questa la replica dei gruppi che animano la Curva Mare: "Viviamo la zona “incriminata” da circa 20 anni e il “degrado” riportato non è sicuramente causa nostra, piuttosto siamo gli unici ad occuparci assiduamente della manutenzione e pulizia della stessa, nonostante la proprietà sia comunale. Per toccare con mano nell’immediato è sufficiente verificare, a distanza di neanche due giorni dalla fine di una festa popolata da migliaia di persone, le condizioni del campo e della zona circostante".

Spiegano ancora gli organizzatori di Bianconeri in Festa: "Inoltre in foto viene riportata una bottiglia di vetro abbandonata che, poco ma sicuro, non proviene dai bar della festa in questione, in quanto durante tutte le 5 serate veniva utilizzata la formula del bicchiere di plastica multiuso con cauzione, studiato per l’appunto nel risparmio di raccolta di plastica e soprattutto per non utilizzare in nessun modo bottiglie di vetro. Per concludere, vogliamo segnalare che durante ogni serata della festa, si verificava, “puntualmente” il passaggio delle forze dell’ordine, che però non rilasceranno alcun verbale di mancanza di rispetto delle regole".

E' questa l’altra faccia della medaglia rispetto alla lamentela "frettolosa e infondata" di un residente. "Non vogliamo che venga infangato lo sforzo, non remunerato, di tanti ragazzi che lavorano senza sosta mattina e sera per rendere sempre unica la festa del popolo Bianconero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la festa tuona la Curva Mare: "Il degrado a Case Castagnoli non dipende certo da noi. Non c'erano bottiglie di vetro"

CesenaToday è in caricamento