rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

"Beppe rotelle" beffato dal bus perfino nella Giornata Mondiale della Disabilità

Si può definire un regalo di Natale? Non proprio, dal momento che per lui prendere l'autobus dovrebbe essere un diritto e non un'elargizione

Si può definire un regalo di Natale? Non proprio, dal momento che per lui prendere l'autobus dovrebbe essere un diritto e non un'elargizione. La vicenda di Giuseppe D'Ursi, disabile su una sedia a rotelle che lotta per il suo diritto di muoversi liberamente con i mezzi pubblici, come tutti, vede una piccola  - ma purtroppo ancora insufficiente – notizia positiva. 

Risale al 19 novembre l'episodio in cui “Beppe Rotelle” come si fa chiamare su Facebook, rimase ancora una volta a piedi in quanto la fermata del bus non era a norma, nel piazzale della stazione ferroviaria di Cesena. Infatti, attualmente un disabile in carrozzina che scende dal treno a Cesena e vuole muoversi in città col mezzo pubblico, non può prendere un autobus nel piazzale di fronte alla stazione ferroviaria, anche nel caso in cui il mezzo sia dotato di pedana per far salire i disabili, in quanto le fermate non sono a norma.

DISABILI IN STAZIONE FINALMENTE SI PUO' ==> continua

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Beppe rotelle" beffato dal bus perfino nella Giornata Mondiale della Disabilità

CesenaToday è in caricamento