Ben 45mila euro del Comune per gli oratori: la protesta di Davide Fabbri

"Cercasi sinistra autentica disperatamente. Cercasi movimenti e forze politiche laiche disperatamente. Cercasi repubblicani"

Il Comune spende 45.000 euro di soldi pubblici da destinare agli oratori religiosi di Cesena. La protesta viene dal militante politico Davide Fabbri che critica: “L'8 per mille alla chiesa cattolica dovrebbe bastare e avanzare. Non sarà che il Pd è alla ricerca di consenso e di voti in questi ambiti? Perché le forze politiche che si richiamano ai valori della laicità dello Stato stanno tutte zitte?”.

“Cercasi sinistra autentica disperatamente. Cercasi movimenti e forze politiche laiche disperatamente. Cercasi repubblicani o fuoriusciti dal PRI attenti a questi temi. Cercasi cittadini attivi non succubi del potere politico autoritario e autoreferenziale del PD locale. Gli oratori religiosi della Chiesa cattolica ricevono 45.000 euro dai Comuni della Valle del Savio del nostro territorio e tutti stanno zitti, allineati e coperti. Gli oratori sono certamente realtà sociali importanti, in termini di coinvolgimento dei giovani. Oratori che possono essere costantemente finanziati con l'8 per mille alla Chiesa cattolica. Le istituzioni locali in mano al PD - che gestiscono il potere occupando "militarmente" tutti gli spazi possibili della società (da quelli economici a quelli istituzionali, da quelli bancari a quelli culturali, da quelli informativi a quelli imprenditoriali, dalle associazioni di volontariato agli oratori) ora decidono di finanziare direttamente gli oratori. Un abominio, soprattutto in questo periodo di "vacche magre" per i bilanci dei Comuni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Fabbri è “uno scandalo senza precedenti che sta passando sotto silenzio. Sabato 8 aprile 2017 alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, poco prima di un seminario intitolato “Risorse di famiglia”, don Marcello Palazzi (in rappresentanza dell’associazione "Testa e Croce") è stato invitato a concludere assieme al dirigente piddino Matteo Gaggi, dirigente dei Servizi sociali dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio, un accordo economico-finanziario molto allettante per gli oratori confessionali della Chiesa cattolica. Il documento è stato firmato ovviamente anche dal sindaco Paolo Lucchi, dal vescovo Douglas Regattieri e dai responsabili di quattro oratori finanziati (Cantiere 411 dell'Associazione Il Pellicano, Ragazzilandia dell'Istituto Lugaresi, parrocchia di Sant’Egidio e parrocchia di Case Finali). Si tratta di quattro realtà dove il PD vuole platealmente metterci il naso in chiave elettorale, realtà unite nella R.O.D. Rete Oratori Diocesana, in grado di coinvolgere annualmente la bellezza di oltre 600 ragazzi e ragazze di età compresa tra i 6 ed i 18 anni (quest'ultimi andranno a votare!): sono circa 130 i giovani nel periodo ottobre/maggio, sono circa 500 i giovani nel periodo giugno/settembre di ogni anno)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento