rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Cesenatico

Beccati all'arrivo a Cesenatico i "fratelli Dalton" dei furti in appartamento

Lunedì sera sono stati fermati dagli agenti del posto di polizia estivo per un normale controllo ed è risultato che erano già noti alle forze dell'ordine per furti. Anche l'auto su cui erano a bordo aveva dei problemi visto che aveva il tagliando dell'assicurazione falso e risultava intestata ad un prestanome

Viaggio di sola andata dall'interland milanese a Cesenatico. Si tratta di tre persone: un 18enne peruviano, con lui un cubano 33enne e un cileno di 32 anni. Lunedì sera sono stati fermati dagli agenti del posto di polizia estivo per un normale controllo ed è risultato che erano già noti alle forze dell'ordine per furti. Anche l'auto su cui erano a bordo aveva dei problemi visto che aveva il tagliando dell'assicurazione falso e risultava intestata ad un prestanome.

Ma la santa Barbara è spuntata durante la perquisizione visto che nell'auto i tre nacondevano un arsenale per lo scasso per mettere a segno i furti con piedi di porco, cacciaviti, tenaglie e piccoli coltelli. Nella perquisizione in abitazione è spuntato il resto: 15 grammi di marijuana e 5 di hashish. Inoltre il conducente dell’auto - il18enne peruviano - è risultato senza la patente di guida. La Renault è stata sequestrata. La polizia ha agito in collaborazione con la polizia municipale. I tre soggetti sono stati denunciati per detenzione di attrezzi atti allo scasso e detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio.

Il cubano e il cileno sono stati denunciati anche perchè clandestini sul territorio italiano, mentre il 18enne puruviano è stato denunciato per guida senza patente e ricettazione per il tagliando assicurativo falso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati all'arrivo a Cesenatico i "fratelli Dalton" dei furti in appartamento

CesenaToday è in caricamento