Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Bcc, quattro borse di studio dalla Fondazione Giancarla Casalboni

Un nuovo ingresso nel programma 2024 di sostegno allo studio e un riconoscimento speciale per il primo studente universitario che ha concluso il percorso con la Laurea Magistrale ed il massimo dei voti.

Venerdì scorso, presso la sede di Bcc Romagnolo si è svolta la cerimonia di consegna annuale delle borse di studio “Fondazione Giancarla Casalboni”, il programma di sostegno al percorso universitario che prevede una Borsa di studio di € 20.000 erogata nel corso dei 5 anni fino al conseguimento della Laurea magistrale. Sono stati quattro i ragazzi premiati, fra cui due confermati nel programma, un nuovo ingresso oltre ad uno studente che per primo giunge al termine dei 5 anni del programma; si tratta di Filippo Petrini di Civitella che sta concludendo il corso magistrale di “Management aziendale e Marketing”, il quale confermando nel corso dei 5 anni universitari la media non inferiore a 28, ha svolto tutto il programma di sostegno allo studio della Fondazione Giancarla Casalboni e che quindi ha ricevuto l’intera Borsa di studio di € 20.000 erogata in quote di € 4.000 per ognuno dei 5 anni del programma. La studentessa universitaria nuova entrata nel piano di sostegno allo studio della Fondazione Casalboni è Emily Fabiani di Gambettola che frequenta il corso di medicina presso l’Università di Bologna, campus di Forlì. I due studenti confermati nella prosecuzione del programma delle Borse di studio Casalboni sono Oscar Pezzi di Cesena iscritto alla Facoltà di Matematica e Francesco Brasina sempre di Cesena iscritto alla Facoltà di Ingegneria dell’automazione.
 
“Ringrazio Bcc Romagnolo, la Fondazione Casalboni e il suo Presidente Giuliano Rasi per l’opportunità che mi è stata concessa e per la fiducia che mi avete riservato – ha affermato Filippo Petrini, appena rientrato da uno stage a Bruxelles - studiare non è semplice e sapere di avere un aiuto concreto e doversi impegnare per mantenerlo è sicuramente un incentivo a impegnarsi costantemente e andare oltre le difficoltà che si incontrano nel corso di cinque anni”.
 
Alla premiazione erano presenti il Presidente della Fondazione Giancarla Casalboni Giuliano Rasi, il Presidente di BCC ROMAGNOLO Roberto Romagnoli oltre al Direttore della Banca Daniele Bagni e al Vice Direttore Roberto Cuppone. “Sono davvero orgoglioso di questi ragazzi che si impegnano assiduamente nel proprio percorso universitario gettando le basi del loro futuro – interviene Giuliano Rasi, socio della banca e fondatore assieme a Bcc Romagnolo della Fondazione Giancarla Casalboni in memoria della moglie prematuramente scomparsa – complimenti che estendo a tutti i quattro studenti premiati oggi, ma che rivolgo in particolare a Filippo Petrini, inserito nel programma Casalboni nel 2019 e che per primo è riuscito a concludere con ottimi risultati l’intero programma”.
 
Dal 2018 la Fondazione Giancarla Casalboni sostiene i giovani neodiplomati con il massimo di voti che intendono frequentare un percorso universitario, mettendo a disposizione una Borsa di studio del valore complessivo di 20.000 euro, erogata nel corso dei cinque anni universitari, purchè siamo sostenuti gli esami in corso d‘anno, conseguendo una media non inferiore a 28/trentesimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bcc, quattro borse di studio dalla Fondazione Giancarla Casalboni
CesenaToday è in caricamento