Rocca Malatestiana: pubblicato il bando per la nuova concessione

Fino al 2012 la partecipazione era riservata alle Associazioni di Promozione Sociale iscritte al Registro provinciale di Forlì-Cesena o Comunale di Cesena

E’ stato pubblicato venerdì mattina il bando per la concessione del servizio di gestione della Rocca Malatestiana di Cesena e del Parco della Rimembranza per i prossimi sette anni (a partire dal 17 settembre scorso). E proprio la durata (allungata di due anni rispetto ai 5 dell’attuale affidamento) è una delle novità introdotte rispetto alla precedente gara, svoltasi nel 2012 e conclusasi con l’affidamento del servizio a un gruppo di associazioni di promozione sociale con Aidoru Associazione come capofila.

Ma la novità più significativa è rappresentata dai soggetti a cui il bando è rivolto. Fino al 2012, infatti, la partecipazione era riservata alle Associazioni di Promozione Sociale iscritte al Registro provinciale di Forlì-Cesena o Comunale di Cesena. Questa volta, invece, possono partecipare operatori economici - non solo italiani, ma anche dell’Unione Europea -, in forma singola e associata, purchè siano in possesso dei requisiti richiesti: oltre a quelli generali (assenza di cause di esclusione dall’appalto; iscrizione alla Camera di Commercio; ecc) è richiesta una specifica esperienza in materia di gestione di servizi culturali o museali, svolta per conto di enti pubblici o privati, che abbia prodotto un importo di almeno 300mila euro nel periodo 2014-2017. I partecipanti avranno tempo fino al 29 marzo per presentare le loro offerte, che dovranno articolarsi in una proposta economica e una tecnica. Nella proposta economica si dovrà indicare il ribasso percentuale offerto sul corrispettivo di gestione annuo previsto a carico del Comune a favore del Concessionario, quantificato in 40.900,00 euro (iva esclusa).

Per quanto riguarda la parte tecnica, invece, si richiede di presentare un dettagliato progetto gestionale e di valorizzazione turistica e culturale sia per quanto riguarda il complesso della Rocca Malatestiana (di cui fanno parte il Torrione Maschio, il Torrione Femmina, gli spalti, i camminamenti interni, la Casa del Custode, ma anche il Rifugio antiaereo di viale Mazzoni), sia il Parco della Rimembranza e lo Sferisterio. Fra gli aspetti che dovranno essere indicati nel progetto: l’organizzazione del servizio; il programma degli eventi, delle iniziative culturali e di quelle ricreative che si prevede di organizzare per la durata della concessione; il piano di marketing e comunicazione; le caratteristiche pensate per il Punto ristoro; eventuali accordi di parnership. Particolare attenzione sarà riservata anche alle caratteristiche tecnico-professionali dell’operatore economico, che saranno valutate attraverso l’analisi dei curricula del coordinatore del servizio e degli altri operatori proposti. Nella valutazione delle offerte la parte più rilevante sarà proprio la proposta tecnica, che peserà per il 70% sul punteggio complessivo a disposizione. Non solo: in caso di parità  la concessione verrà aggiudicata al concorrente che avrà conseguito il maggior punteggio per il criterio "qualità del progetto di gestione" (per il quale è previsto un massimo di 30 punti).

"La richiesta di un’offerta così articolata - specificano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Cultura e Turismo Christian Castorri - deriva dalla volontà di individuare proposte all’altezza, soprattutto da un punto di vista qualitativo. Non poteva essere diversamente, dal momento che Rocca Malatestiana è uno dei luoghi simbolo della cultura cesenate, e offre uno straordinario spazio ricco di potenzialità. L’attuale bando rappresenta un ulteriore passo avanti sulla strada già intrapresa in passato, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare ulteriormente non solo la fortezza, carica di storia e di indubbio fascino, ma anche il Parco della Rimembranza, in modo che sviluppino pienamente il loro ruolo attrattivo, non solo per i cesenati, ma anche per i turisti". Il bando, comprensivo degli allegati, è consultabile sul sito dell’Unione Valle Savio https://unionevallesavio.it. Eventuali richieste di chiarimento formulate in forma scritta dovranno pervenire tassativamente entro il giorno 15 marzo 2018 ore 13.00 all’indirizzo mail: appaltisua@unionevallesavio.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • La media migliore sfiora il 9,7: ecco l'elenco completo degli studenti più bravi del liceo classico Monti

  • Coronavirus, nessun decesso ma cinque nuovi casi nel cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento