Banditi seriali rapinavano ignari anziani. Beccati dopo le scorribande

Il 24 maggio nella periferia di Cesena, nei pressi del supermercato “Famila” un anziano signore di ottantasei anni è stato avvicinato da un uomo che lo circuiva e rapinava del proprio portafogli dopo averlo fatto cadere a terra

Il 24 maggio nella periferia di Cesena, nei pressi del supermercato “Famila” un anziano signore di ottantasei anni è stato avvicinato da un uomo che lo circuiva e rapinava del proprio portafogli dopo averlo fatto cadere a terra procurandogli lesioni personali, il malvivente si allontanava a bordo di una Fiat Panda di color bronzo.

I banditi avevano agito anche a Savignano sul Rubicone nei pressi del centro commerciale “Iper Rubicone”. Anche in tale circostanza il modus operandi posto in essere dal malvivente era stato il medesimo,ovvero, la vittima sempre una persona anziana, che veniva trascinato per alcuni metri dall’auto utilizzata, sempre un Fiat Panda di colore giallo. In ordine a tale fatto la Polizia Municipale dell’Unione Comuni del Rubicone aveva già intrapreso i primi accertamenti che avevano portato ad individuare in F.M., residente a Napoli e dimorante nel riminese la persona che utilizzava la vettura.
    
Attesi i concreti elementi di affinità tra i due fatti sopra descritti, il 27 maggio, veniva eseguita, con la collaborazione della vittima della rapina avvenuta a Cesena, una individuazione fotografica nella quale la stessa  riconosceva F.M. come il responsabile dell’evento delittuoso a suo danno.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di una stretta collaborazione intercorsa fra l’Ufficio Anticrimine del Commissariato P.S. di Cesena ed il Nucleo Operativo Radiomobile Carabinieri di Cesena, veniva redatta una urgente richiesta presso la Procura della Repubblica di Forlì, a seguito della quale in data 18 giugno il Gip di Forlì emetteva un’ordinanza di applicazione di misura cautelare che veniva eseguita a Napoli il 22 giugno con l’arresto di F.M.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento