menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche quest'anno sventolerà a Gatteo Mare la Bandiera Blu

Alla cerimonia, che si è svolta martedì mattina nella sede della Regione Lazio, hanno partecipato anche il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi ed il vicesindaco Roberto Pari

Anche quest'anno sventolerà a Gatteo Mare la Bandiera Blu. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education) a 147 comuni e 66 approdi turistici dello Stivale. Confermate nel 2015 le 9 Bandiere Blu assegnate all'Emilia-Romagna nel 2014. Alla cerimonia, che si è svolta martedì mattina nella sede della Regione Lazio, hanno partecipato anche il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi ed il vicesindaco Roberto Pari.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987, che viene assegnato ogni anno da parte della Fondazione per l'educazione ambientale in numerosi Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei. "Anche per il 2015 possiamo annunciare un aumento di Bandiere Blu, un incremento costante che dimostra, nonostante le ridotte risorse economiche, la volontà di tanti comuni di non mettere al secondo posto l'attenzione per l'ambiente", afferma Claudio Mazza, presidente della Fee Italia.

Il riconoscimento premia infatti non soltanto il mare pulito, ma anche l'offerta ai turisti di una serie di servizi ecosostenibili. Sono infatti tanti i severi parametri oggetto di valutazione: efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata; raccolta differenziata, corretta gestione dei rifiuti pericolosi; vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi; spiagge dotate di tutti i servizi e di personale addetto al salvamento, accessibilità per tutti (abbattimento delle barriere architettoniche); ampio spazio dedicato ai corsi d'educazione ambientale, rivolti in particolare alle scuole e ai giovani, ai turisti e residenti; strutture alberghiere, servizi d'utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata. Nella fase di valutazione, portata avanti dalla Giuria nazionale, hanno dato il loro contributo vari enti (dal ministero dei Beni culturali a quello delle Politiche agricole, dagli assessorati regionali al Turismo al Comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia costiera, fino all'Ispra e ai sindacati balneari).

“E’ un riconoscimento che otteniamo per il secondo anno consecutivo, segno del grande lavoro della nostra Amministrazione per garantire il possesso di tutti i requisiti considerati dalla Fee - afferma Vincenzi -. La Bandiera Blu non è infatti solo un indicatore della qualità delle nostre acque, che negli ultimi anni è sempre risultata soddisfacente, ma anche il frutto di importanti  investimenti della nostra Amministrazione in materia ambientale, dal miglioramento del sistema fognario all'adozione di nuove e più efficaci modalità di gestione del servizio di raccolta differenziata - il porta a porta - sperimentato con successo a S. Angelo di Gatteo. Senza dimenticare il nostro forte impegno sulle tematiche dell’educazione ambientale nelle scuole e rivolte alla cittadinanza, dall’adesione a Puliamo il mondo alla innovativa campagna condotta contro l’abbandono dei rifiuti.”

“Dopo la Bandiera verde 2015, prestigioso riconoscimento dei pediatri italiani che hanno inserito Gatteo Mare tra le 100 spiagge a misura di bambino, siamo particolarmente felici di poter issare anche la Bandiera Blu sul nostro bel litorale - chiosa l’assessore al Turismo Roberto Pari -. Si tratta indubbiamente di un valore aggiunto in termini di promozione e di un prestigioso riconoscimento dell'impegno costante in materia di sviluppo ecosostenibile e di miglioramento dei servizi turistici, che caratterizza l'attività della nostra Amministrazione e dei nostri operatori turistici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento