menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eventi turistici e culturali, due bandi a Bagno: "Valorizzare il passaggio del Giro"

I bandi proseguono la sperimentazione avviata nel corso del 2016, introducendo alcune derivanti dalla precedente esperienza

Il Comune di Bagno di Romagna ha pubblicato i bandi per l’assegnazione di contributi finanziari a sostegno di eventi e manifestazioni l’anno 2017. Due i bandi predisposti, entrambi disponibili sul sito dell’Ente: uno relativo a eventi culturali, sportivi, di intrattenimento turistico e pubblico spettacolo; uno riservato a eventi e manifestazioni che mantengono viva la tradizione culturale, popolare e religiosa locale. Le domande di contributo possono essere inoltrate fino al 20 febbraio alle 13. I contenuti dei bandi saranno illustrati in un incontro pubblico mercoledì prossimo, alle ore 15, nella sala consiliare del Comune di Bagno di Romagna.

I bandi proseguono la sperimentazione avviata nel corso del 2016, introducendo alcune derivanti dalla precedente esperienza. La novità principale è la pubblicazione del bando riservato alle manifestazioni ed eventi rilevanti per la tradizione e la cultura locale. "Abbiamo potuto apprezzare il risultato positivo del 2016 - commenta l’assessore al turismo Alessia Rossi - innovativo il meccanismo introdotto per il nostro territorio, premiante e a sostegno delle iniziative con particolare vocazione turistica, caratterizzato da una procedura che ha garantito massima apertura, accessibilità e trasparenza".

"Mi ritengo particolarmente soddisfatta dell’introduzione di questo strumento che nel corso di questi mesi siamo riusciti a perfezionare rendendolo maggiormente chiaro ed adeguato allo scopo, in più con l’introduzione di questo secondo bando intendiamo confermare l’impegno del 2016 e nel contempo allargare il nostro sostegno a eventi con dimensioni e budget contenuti ma con un ruolo importante per la comunità locale e per le associazioni che la animano", continua l'assessore.

"Si tratta in conclusione di uno strumento che ci permette di erogare contributi alle associazioni del territorio nel rispetto di normative vigenti e con la garanzia di massima trasparenza e massima accessibilità, un obiettivo importante della nostra amministrazione - chiosa -. Questa sperimentazione verrà poi recepita all’interno di un regolamento unico che disciplini l’erogazione di tutte le tipologie di contributi da parte dell’ente, andremo infatti ad aggiornare quello attualmente in vigore, datato al 1998, inserendo anche delle linee guida per ciò che concerne la concessione di patrocini e altre agevolazioni economiche, quali l’utilizzo gratuito di beni e luoghi di proprietà comunale, in modo da fornire un quadro complessivo dei servizi e benefici che il comune può erogare".

continua nella pagina successiva ====> I BANDI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento