Tra tradizione, cultura e sport: ecco i vincitori del bando eventi a Bagno di Romagna

"Anche quest’anno possiamo ritenerci soddisfatti e sostenere con convinzione l’efficacia del metodo di assegnazione dei contributi che abbiamo voluto attivare con questi due bandi riservati agli eventi", affermano gli amministratori

Si sono chiuse le procedure di istruttoria delle Commissioni giudicatrici in merito alle richieste di finanziamento a valere sui bandi attivati per la concessione di contributi finanziari destinati a eventi e manifestazioni che si svolgeranno nel corso del 2018 e l’amministrazione Comunale di Bagno di Romagna ha reso noti i risultati. Anche per il 2018 l’amministrazione ha pubblicato due bandi: uno dedicato ad eventi culturali, sportivi, di intrattenimento turistico e pubblico spettacolo e l’altro riservato ad eventi e manifestazioni dedicati al mantenimento ed alla valorizzazione della tradizione culturale, popolare e religiosa locale per un importo complessivo di 30mila euro, finanziato con le entrate dell’imposta di soggiorno. 

"Anche quest’anno possiamo ritenerci soddisfatti e sostenere con convinzione l’efficacia del metodo di assegnazione dei contributi che abbiamo voluto attivare con questi due bandi riservati agli eventi che si svolgeranno nel corso dell’anno nel nostro comune - commentano il sindaco Marco Baccini e il vicesindaco Alessia Rossi -. La partecipazione ai bandi conferma il raggiungimento di uno degli obiettivi che volevamo perseguire con l’organizzazione di queste due procedure, ovvero l’azione di stimolo ad una programmazione da parte delle associazioni locali di eventi e manifestazioni, attenendosi a temi e criteri che rappresentano un filo conduttore per il territorio. Un metodo che abbiamo formalizzato a fine 2017 in consiglio comunale all’interno di un nuovo Regolamento che fissa non solo i criteri e modalità attraverso cui accedere ai contributi economici, ma anche le modalità attraverso le quali richiedere il patrocinio non oneroso ed i criteri attraverso i quali la Giunta può concedere contributi “indiretti”, ovvero quelle agevolazioni nell’utilizzo di immobili o beni di proprietà del comune a favore di iniziative con finalità pubblica, un atto di aggiornamento necessario". 

"Quest’anno è stato particolarmente elevato il numero di proposte pervenute ai due bandi e così anche il numero di progetti finanziati, 24 rispetto ai 18 di anno scorso - proseguono gli amministratori -. Maggior selezione è stata applicata nell’assegnazione dei contributi relativi al bando eventi di ambito turistico, i cui criteri e linee guida quest’anno sono stati più stringenti con il preciso obiettivo di premiare la capacità di organizzazione di gradi eventi, andando quindi ad individuare e finanziare quei progetti in grado di attirare grandi numeri in termini di pubblico, ovvero quegli eventi che possano concorrere ad aumentare la visibilità del nostro territorio e la sua attrattiva".

"In ogni caso, il numero ed i contenuti delle proposte pervenute confermano il fermento ed il dinamismo che caratterizzano il nostro territorio, che riteniamo con convinzione di sostenere quale anello fondamentale della vita sociale della nostra comunità e della promozione turistica e culturale del nostro territorio - concludono -. Il Bando Eventi si inserisce in un percorso più ampio, che la nostra amministrazione sta portando avanti e che dovrebbe vedere proprio in questo anno la sua realizzazione, mirato a riqualificare e riorganizzare l’offerta turistica locale, in collaborazione con il mondo dell’associazionismo e degli operatori privati.”

I progetti

Sono stati ben numerosi i progetti presentati per il 2018: 24 proposte sul bando dedicato ad eventi culturali, sportivi, di intrattenimento turistico e pubblico spettacolo, mentre 14 i progetti presentati sul bando riservato a alla valorizzazione della tradizione culturale, popolare e religiosa locale. Due distinte commissioni hanno poi valutato ciascuna proposta ed hanno determinato le graduatorie. La prima composta da Paolo Di Maggio (responsabile del Settore Affari Generali del Comune di Bagno di Romagna), da Chiara Astolfi (direttore della Destinazione Turistica Romagna) e Sergio Paglialunga (direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna). La seconda composta, oltre da Di Maggio, dalla professoressa Daniela Corzani (vice preside dell’Istituto Comprensivo di Bagno di Romagna) e dal professor Roberto Greggi (docente della scuola secondaria di primo grado e direttore del Centro Studi Valgimigliani) . 

Il risultato del bando turistico

Questa la sintesi dei risultati e dei contributi assegnati. Per quanto riguarda il bando in ambito turistico sono stati 14 i progetti finanziati: “I Giorni del Capitano”, “Ferragosto Bagnese” e “Il Natale a Bagno di Romagna” della Pro Loco di Bagno di Romagna; “Festa dello Sport” e “Festa della Birra” proposti dalla Pro Loco di San Piero; “Fall Foliage 2018” di Esploramontagne; la “Gran Fondo del Capitano” dell’omonima ASD; “Thermae Romanae” e “Teatro delle Terme” avanzati dalla compagnia Nata Teatro; la rassegna musicale “Bagno Jazz” di Jazz Life; “E-Bike Fest” dell’associazione Enjoy Bagno di Romagna; “Opera Lirica Playback” dell’associazione Il Faro di Corzano; “Arco Cultura 2018” del gruppo Arcieri del Monte Comero, ed infine “Un Natale da Favola” di Bellappennino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati del secondo bando

In riferimento al secondo bando sono state 10 le proposte accolte: la “Realizzazione di un Murales”, la “Giornata del Corpus Domini” e le iniziative legate alla “Realizzazione di un Cd  mandolini sampierani” de Il Faro di Corzano; la “Festa di San Giovanni” del Comitato di Somalborgo;  un evento musicale dell’Associazione Eternico; le iniziative legate alle Feste Religiose della tradizione della Parrocchia di Bagno di Romagna; la storica competizione natalizia dei “Presepi in Famiglia” promossa dall’associazione Auser; il “Presepe Vivente” della Parrocchia di Selvapiana/Acquapartita; le feste della Parrocchia di San Piero in Bagno “Festa di Carnevale” e “Festa del Patrono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

Torna su
CesenaToday è in caricamento