Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Bancomat, Pos e carte di credito non funzionano: sabato si sono registrati problemi per pagamenti e prelievi in tutta Italia

Bancomat, Pos e carte di credito non funzionano: sabato si sono registrati problemi per pagamenti e prelievi in tutta Italia. Impossibile, per alcuni, prelevare e pagare. Arrivano segnalazioni da diverse città italiane: dalla Romagna alla Lombardia, da Bologna a Verona, soprattutto da utenti che sono nei centri commerciali o negli ipermercati per la spesa della settimana e si sono ritrovati alle casse con le tessere inutilizzabili.

Si tratterebbe di un problema a livello nazionale, la cui origine per il momento non è stata chiarita. Secondo le prime informazioni a disposizione, non è possibile effettuare prelievi con bancomat e carte di credito dagli sportelli di molti istituti. E i pagamenti vengono respinti ai Pos degli esercizi commerciali. Tanti disservizi, dunque, registrati in molte zone del Paese e segnalati anche sui social, soprattutto su Twitter. Al momento non è chiara la natura del problema e non sono state fornite indicazioni specifiche dagli istituti di credito. Tra i primi a comunicare problematiche il Banco Bpm: "A causa di interventi tecnici le funzioni relative a carte di pagamento non sono disponibili". Il malfunzionamento è generale e sono attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pochi metri poi lo schianto, l'ultimo volo di Paolo: la passione smisurata per il deltaplano

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Lo schianto col deltaplano non gli dà scampo: uomo morto sul colpo

  • Incubo per una 11enne: entra in casa e si trova di fronte i ladri

  • Litiga con la madre e tenta il suicidio: 20enne salvato in extremis

  • Migliaia di uccelli sulla città, cinguettio assordante e auto bersagliate dal guano: la spiegazione del fenomeno

Torna su
CesenaToday è in caricamento