Banca Romagna Cooperativa, evitati i 56 licenziamenti ipotizzati

Possono tirare un respiro di sollievo 56 dipendenti della commissariata Banca Romagna Cooperativa di Cesena. Martedì sera infatti, dopo due giorni di trattativa, i sindacati e i commissari dell'istituto hanno firmato un accordo

Possono tirare un respiro di sollievo 56 dipendenti della commissariata Banca Romagna Cooperativa di Cesena. Martedì sera infatti, dopo due giorni di trattativa, i sindacati e i commissari dell'istituto hanno firmato un "accordo che consente di evitare l'applicazione della legge 223 ed i conseguenti 56 licenziamenti". Ma non si tratta di rose senza spine. L'intesa, spiegano i sindacati, prevede l'uscita graduale di 21 dipendenti attraverso il Fondo Esuberi e "sacrifici per coloro che rimarranno".

L'accordo sara' presentato e votato dall'assemblea dei dipendenti. "Ancora una volta- stigmatizzano le parti sociali- i dipendenti si devono far carico della malagestio degli amministratori. Federcasse, invece di minacciare la disapplicazione del contratto nazionale e degli integrativi regionali, e' ora che smetta di scaricare le responsabilita' su chi ogni giorno mette la faccia per il Credito Cooperativo". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento