Cronaca

"Brc, furono ammessi quando la banca andava a rotoli": si cercano questi soci

Si cercano i soci dell'ex Banca Romagna Cooperativa che del loro essere soci hanno avuto tutti gli svantaggi (in quanto hanno il loro capitale è andato in fumo di lì a poco), ma nessun vantaggio

Il caso Brc trattato a "Mi manda Raitre"

Si cercano i soci dell'ex Banca Romagna Cooperativa che del loro essere soci hanno avuto tutti gli svantaggi (in quanto hanno versato il capitale sociale, che è andato in fumo di lì a poco), ma nessun vantaggio in quanto gli organi amministrativi interni erano congelati da un commissariamento che poi è sfociato, come è noto, in una fallimento (liquidazione coatta amministrativa, trattandosi di una cooperativa) e in un'inchiesta penale a carico di oltre venti degli amministratori che si sono succeduti alla guida dell'istituto di credito cooperativo con quartier generale a Cesena.

La Federconsumatori, che già tutela 400 soci dell'ex banca cooperativa (sugli ottomila che hanno visto bruciare un capitale di 16 milioni di euro in totale) cerca questi soci per allargare il tiro delle azioni legali su questa vicenda in cui sono andati persi diversi milioni di euro di normali risparmiatori non speculativi (anziani e lavoratori romagnoli, in gran parte cesenati). Spiega il responsabile Federconsumatori di Forlì-Cesena Milad Basir: “Ci risulta che circa 40-50 persone durante il commissariamento della banca siano state ammesse come soci della cooperativa, in un momento in cui cioè la banca era già in evidente crisi: ci hanno messo il capitale sociale, ma di fatto non hanno potuto far valere il diritto principale di un socio in una cooperativa, vale a dire il diritto di nominare gli organi dirigenti, dal momento che era in corso un commissariamento”.

Per Basir quest'ultima infornata di soci nell'ultimo periodo prima del fallimento è sintomatico “che qualcosa non abbia funzionato negli organismi di vigilanza esterni, come Banca d'Italia, e interni nella Federazione delle banche di credito cooperativo dell'Emilia-Romagna”. Infatti – è il ragionamento di Basir – l'ingresso di nuovi soci doveva essere interdetto in un momento in cui la banca stava andando a rotoli. “Con questi soci – conclude Basir – intendiamo avviare nuove azioni legali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Brc, furono ammessi quando la banca andava a rotoli": si cercano questi soci

CesenaToday è in caricamento