Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Bagno di Romagna

Bagno, rimborso della tariffa di depurazione. Il sindaco ai cittadini: "Attendete le indicazioni"

Baccini ricorda che dell’attività di approfondimento in corso era stata data comunicazione nel giugno scorso

Rimborso della tariffa di depurazione: il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, invita i cittadini ad "attendere le indicazioni che l’ente comunale di fornirà nei prossimi giorni, alle quali sarà necessario attenersi per avanzare domande regolari e di rapportarvi successivamente con gli Uffici preposti per ogni chiarimento o necessità di assistenza". Il primo cittadino specifica che "non abbiamo “tenuto nel cassetto” alcun parere dell’Agenzia delle Entrate, ma – diversamente – ci siamo attivati per chiedere un ulteriore parere, questa volta all’Agenzia centrale di Roma, posto che il responso al primo quesito non si esprimeva in modo esaustivo e puntuale sulla ipotesi più favorevole da noi prospettata". 

Baccini ricorda che dell’attività di approfondimento in corso era stata data comunicazione nel giugno scorso: "In quella missiva ribadivamo per ulteriormente anche la decisione assunta di procedere al rimborso delle somme spettanti ai cittadini, evidenziando anche gli atti conseguenti adottati in coerenza con quella decisione, che rimarchiamo oggi per l’ennesima volta. Non solo, ma vi invitavamo a desistere dal promuovere ulteriori ricorsi per ottenere il rimborso in via giudiziaria, che avrebbero rappresentato azioni controproducenti e dannose (sia per i creditori stessi che per tutta la comunità) se si considera che il Comune si sarebbe trovato costretto a doversi costituire in giudizio con oneri e spese a carico di tutta la comunità e con ulteriori ritardi nel definire una questione".

Annuncia Baccini: "Abbiamo ricevuto nel mese di agosto il parere dell’Agenzia centrale, che avvalla in maniera puntuale (questa volta) la tesi favorevole alle domande cumulative, ma ne prescrive specifiche condizioni formali di richiesta, in base alle quali gli Uffici si sono attivati per predisporre la relativa modulistica al fine di avvantaggiare gli aventi diritto che intendano proporre domanda cumulativa. Sempre al fine di offrire una maggior agevolazione ai cittadini richiedenti, sarà messo a disposizione l’elenco degli aventi diritto e sarà anche aperto in Comune uno sportello per ricevere e raccogliere le domande cumulative. Tutta l’attività di predisposizione degli atti e dell’iter procedurale sarà definito entro la corrente settimana e a partire dalla settimana prossima Vi forniremo tutte le informazioni per dar corso alla procedura".

"Al di là dell’attività che il circolo S. Allende deciderà di portare avanti", il sindaco chiede di "attendere le indicazioni che l’Ente comunale di fornirà nei prossimi giorni, alle quali sarà necessario attenersi per avanzare domande regolari e di rapportarVi successivamente con gli Uffici preposti per ogni chiarimento o necessità di assistenza - conclude il sindaco -. Con l’occasione, ci preme anche rimarcare che sarebbe opportuno e virtuoso un impegno del Circolo S. Allende a collaborare per risolvere definitivamente una questione del passato che vogliamo chiudere nel reciproco interesse dei cittadini e dell’Ente comunale, piuttosto che continuare a sollecitare azioni autonome e addirittura giudiziarie che invece hanno come effetto quello di danneggiare sia i cittadini stessi che l'ente comunale".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno, rimborso della tariffa di depurazione. Il sindaco ai cittadini: "Attendete le indicazioni"

CesenaToday è in caricamento