Bagno di Romagna sbarca su YouTube: "Facciamo conoscere la nostra realtà turistica"

"L’obiettivo perseguito è quello di avere a disposizione uno strumento che faciliti la condivisione e la messa in rete di tutti i materiali video che in questi ultimi anni sono stati prodotti", spiegano Baccini e Rossi

Nell’ambito del progetto turistico che l’amministrazione comunale di Bagno di Romagna sta portando avanti si inserisce un nuovo “passaggio” diretto a rafforzare la la promozione del territorio. Nasce così il nuovo canale YouTube dedicato alla promozione turistica del Comune di Bagno di Romagna, quale strumento per far vivere in modo virale le esperienze che da vivere nel territorio ed in grado di ricevere i contributi di cittadini e turisti. "Dopo l’avvio ad inizio anno dell'aggiornamento del portale di informazione turistica di Bagno di Romagna e dell’alta valle del Savio con una nuova grafica editoriale - affermano il sindaco Marco Baccini e la Vicesindaco Alessia Rossi - abbiamo deciso di continuare a lavorare per rendere più moderni e completi gli strumenti di comunicazione turistica dell’ente.  Nell’attesa di creare entro fine anno dei profili sui principali social network esistenti, abbiamo aperto qualche giorno fa un portale sulla piattaforma YouTube dal nome “Bagno di Romagna Turismo”.

"L’obiettivo perseguito è quello di avere a disposizione uno strumento che faciliti la condivisione e la messa in rete di tutti i materiali video che in questi ultimi anni sono stati prodotti - spiegano Baccini e Rossi -. L’informazione video sulla nostra località è stata alimentata in maniera crescente negli ultimi tempi e costante: la stessa amministrazione ha promosso e organizzato la realizzazione di cinque clip video promozionali grazie alla preziosa collaborazione con Apt Servizi Emilia Romagna, inoltre, la campagna di comunicazione integrata attivata in occasione dell’arrivo dell’undicesima tappa del Giro d’Italia ha favorito la produzione di video, interviste e speciali dedicati al cicloturismo a Bagno di Romagna; a questo lavoro va aggiunta tutta la produzione video stimolata da altri soggetti a valenza sovra locale, quali il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, la Regione Emilia Romagna con i suoi progetti di promozione trasversali tra cui il più recente “Borghi Viaggio Italiano”, nonché il materiale prodotto da numerosi altri soggetti privati. Si tratta di contenuti che concorrono in misura importante alla promozione del territorio e che sono al giorno d’oggi strumento imprescindibile ed immediato di comunicazione turistica".

"È per questo che il canale YouTube ci permetterà di pubblicare i materiali video di promozione turistica, altrimenti non disponibili in rete, in modo da renderli disponibili all’utenza di YouTube, identificabili sui principali motori di ricerca e condivisibili mediante “embedding” nel portale di informazione bagnodiromagnaturismo.it; inoltre permetterà di condividere in maniera organizzata, all’interno di apposite playlist, i materiali video pubblicati nei relativi canali dai soggetti privati e pubblici che diffondono informazione qualificata sulla località e sui suoi eventi, condividere i materiali video pubblicati nei relativi canali da cittadini e turisti durante lo svolgimento di attività ludico, ricreative e sportive o dando cronaca di eventi a carattere pubblico - concludono -. Tutti questi contenuti saranno, quindi, immediatamente disponibili per essere condivisi in tutti i portali turistici, all’interno delle piattaforme dei social network ed avere quindi una diffusione nella misura più ampia possibile".
                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento