rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Bagno di Romagna

Bagno di Romagna protagonista del termalismo mondiale, al centro il concetto di "salute globale"

L’evento si propone di analizzare la sostenibilità ambientale in quanto uno degli elementi fondamentali della visione moderna del concetto di “salute globale"

Bagno di Romagna protagonista del termalismo mondiale: sarà infatti il “caso” presentato durante il  Convegno “Le terme tra sostenibilità ambientale e promozione della salute”, in programma on line mercoledì 23 settembre dalle 15 alle 19, promosso da FEMTEC, la Federazione Mondiale del termalismo, in collaborazione con TreTerme e Comune di Bagno di Romagna.

L’evento si  propone di analizzare la sostenibilità ambientale in quanto uno degli elementi fondamentali della  visione moderna del concetto di “salute globale" (One Health: uomo, animali, ambiente). In questa  prospettiva, le strutture termali possono collaborare allo sviluppo dell’economia e del turismo  locali, valorizzando allo stesso tempo il loro patrimonio storico e favorendo la creazione di reti  virtuose sul territorio. Il tema si inserisce anche nelle nuove strategie dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che hanno previsto la costituzione di una Commissione presieduta dal Professor Mario Monti. Tale momento di confronto si svolgerà il prossimo mercoledì 23 settembre 2020 dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Sarà possibile assistere al convegno attraverso il seguente link:
https://www.retenetvision.com/netvision.php?p=@EVENTI/FEMTECLIVE 

“E’ stato un grande piacere ricevere dal Professor Umberto Solimene, Presidente della Federazione Mondiale del Termalismo, la richiesta di dedicare un convegno su questo importante tema per il futuro del settore termale e turistico, a Bagno di Romagna” afferma l’assessore al Turismo Francesco Ricci. “Ammirevole nuovamente anche il supporto che il Consorzio TreTerme ha dato all’iniziativa, permettendone la realizzazione. Sarà sicuramente un bel momento di confronto e raccolta di idee per volgere lo sguardo al futuro di due dei beni più preziosi di questo territorio: le acque termali e l’ambiente circostante delle nostre montagne”.

Il programma prevede vari interventi: Prof. Alceste Santuari, Dip. di Sociologia e Diritto dell'Economia Università di Bologna, Le Partnership Pubblico/Private come elemento di sviluppo del termalismo e del territorio; Prof.ssa Magda Antonioli, direttore (Laurea Magistrale) ACME Università Bocconi, Vice  Presidente ETC (European Travel Commission), Il turismo quale leva di sviluppo locale; Dott. Alfredo Ricci - Soc. Gestione Unica delle Acque di Bagno di Romagna, Terme e sostenibilità ambientale: il “caso” di Bagno di Romagna. Esempio di gestione e direzione  unica per il risparmio ed utilizzo delle risorse; Dott. Luca Santini, presidente Parco Nazionale Foreste Casentinesi, I Parchi naturali come nuova offerta per un moderno turismo per la salute; Prof. Fabio Esposito, direttore Scuola di Scienze Motorie Università degli Studi di Milano, Esercizio fisico e salute: possibile ruolo di “percorsi” caratterizzati dal punto di vista  cardiovascolare e metabolico; Prof. Massimo Boaron, Commissione Informatica e Media systems FEMTEC “Comunicare “ le terme in anni di grandi cambiamenti. Durante il convegno interverranno anche l’Avv. Marco Baccini, Sindaco di Bagno di Romagna, Dr. Francesco Ricci, Assessore Turismo Bagno di Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno di Romagna protagonista del termalismo mondiale, al centro il concetto di "salute globale"

CesenaToday è in caricamento