Bagno di Romagna, la nuova scuola media: svelato il vincitore del concorso di progettazione

La particolarità del concorso di progettazione, che l’Amministrazione ha organizzato è rappresentata dal fatto che i progettisti hanno operato in anonimo

Si è concluso nel pomeriggio di giovedì il concorso di progettazione per la realizzazione della sede della Scuola secondaria di primo grado “Manara Valgimigli” nel Comune di Bagno di Romagna.  Dopo che la Commissione tecnica ha selezionato la graduatoria finale delle 5 proposte progettuali che avevano acceduto alla seconda fase del concorso, è stata svelata l’identità degli autori dei progetti.

 La particolarità di questo concorso europeo di progettazione, che l’Amministrazione ha organizzato in collaborazione con l’Ordine Nazionale degli Architetti e la Stazione Unica Appaltante dell’Unione Valle Savio, è stata infatti rappresentata dal fatto che i progettisti hanno operato in anonimo, grazie ad un sistema di partecipazione mediante codici alfanumeriche di riconoscimento, che oggi ieri sono stati decrittati.

 Questa la graduatoria dei professionisti a capo degli Studi professionali che hanno partecipato: primo.architetto  Stefano Scalabrino (Campobasso);  secondo architetto Michele Vasumini (Forlì); terzo architetto Federico Florena (Firenze); quarto architetto Stefano De Bettin (Trento); quinto architetto Luca Picardi (Napoli). 

Mentre ai primi 4 classificati viene riconosciuto un premio in denaro di  5.000 euro ciascuno, al primo classificato verrà affidato l’incarico professionale per l’elaborazione del progetto preliminare e del definitivo-esecutivo, secondo una tempistica che prevede il termine della procedura entro fine anno.

progetto 1-3

 Il progetto dell’architetto Scalabrino è stato selezionato vincitore per le soluzioni architettoniche e pedagogiche individuate. In particolare, l’edificio viene allontanato dall’edificio in aderenza, con il pregio di ricavare uno spazio aperto e protetto che permette peraltro di dare luce anche agli spazi sotterranei, in un dialogo tra scuola e spazio urbano che si inserisce nella logica della Scuola Diffusa, che era stata alla base del progetto di riqualificazione della sede scolastica voluto dall’Amministrazione.
 
“Ho partecipato personalmente alla procedura di aggiudicazione della graduatoria finale e l’ho vissuta come un momento storico per la nostra Comunità – spiega il Sindaco di Bagno di Romagna. Dopo anni in cui della sede della Scuola non si è quasi parlato, oggi consegniamo alla nostra Comunità il progetto per la nuova sede della scuola media che a fine anno si tradurrà in progetto utile all’esecuzione dei lavori”.

 “Questa giornata segna un primo traguardo raggiunto dopo un percorso partecipato avviato 4 anni fa in assenza di risorse da dedicare a questo tema, che ha raccolto la partecipazione di cittadini, insegnanti, professionisti. L’esito del concorso ingloba quel lavoro e ne suggella l’importanza, con un progetto innovativo, che guarda al futuro dei nostri giovani”, continua Marco Baccini.
 
“A breve, non appena saranno terminate le operazioni di istruttoria, verrà allestita in Comune una mostra dedicata ai progetti che hanno partecipato al concorso, aperta al pubblico, in occasione della quale si terrà la cerimonia di premiazione dei progettisti”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento