Bagno di Romagna, il 'pacchetto' di misure economiche del Comune per aziende e cittadini

L’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha “confezionato” un ulteriore pacchetto di manovre a sostegno delle aziende e dei cittadini

L’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha “confezionato” un ulteriore pacchetto di manovre a sostegno delle aziende e dei cittadini.

 “In vista delle programma con il quale Governo e Regioni hanno tracciato le fasi delle riaperture delle attività commerciali e produttive, seppur con il permanere di dubbi e interrogativi – spiega il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini – abbiamo selezionato alcune azioni che riteniamo possibile attuare, nella consapevolezza che dobbiamo muoverci all’interno dei limiti di competenza e di disponibilità comunali e nella convinzione che alcune di esse non possono che essere un segnale di vicinanza piuttosto che aiuti sostanziali”.
 “Complessivamente – spiega Baccini – si tratta di un piano di manovre che siamo riusciti ad attuare con l’impegno di tutta la struttura comunale ed investendo totalmente la capacità di intervento dell’Ente, sia come risorse economiche che di impegno dei Settori di competenza, che abbiamo adottato con tutto l’impegno e con l’obiettivo di prioritario di far vivere le aziende e di dare un sostegno alle famiglie”.

 Ecco le misure messe in campo dall’Amministrazione di Bagno di Romagna

 TOSAP: DISPENSA della tassa di occupazione del suolo pubblico per spazi ed aree pubbliche occupati dagli esercizi commerciali e di somministrazione cibi e bevande per tutto l’anno 2020, da attuare attraverso le modalità che saranno consentite dal Governo a livello normativo. Inoltre, abbiamo deciso di riconoscere la possibilità di AUMENTARE SAPZI ESTERNI già concessi al fine di permettere il recupero all’esterno dei posti che verranno persi negli spazi interni a causa delle misure di distanziamento, con disponibilità a rivedere la viabilità e la chiusura temporanea o permanente di alcune vie o spazi pubblici, ove ciò sia necessario e condiviso. 

 TARI: RINVIO del pagamento delle rate della TARI per le utenze domestiche al 30 settembre e per le utenze non domestiche al 30 novembre con facoltà di rateizzazione. Attualmente, stiamo attendendo da parte di Governo e Regione misure che ci consentano di esentare o quantomeno ridurre gli importi della TARI per le attività sospese almeno per il periodo di sospensione delle attività stesse, per le quali ci stiamo battendo nelle opportune sedi.

IMPOSTA DI SOGGIORNO: RINVIO del pagamento del riversamento del primo trimestre 2020 al 15 luglio, al fine di dare maggior liquidità immediata agli albergatori, con disponibilità ad esentare il pagamento per tutto l’anno, ciò che vogliamo condividere con il comparto di riferimento nel mese di giugno, nella consapevolezza che un’esenzione totale determinerebbe un congelamento di tutti gli investimenti sul turismo locale, compresi anche i progetti di rilancio del settore stesso.

ACCERTAMENTI: SOSPENSIONE delle rate relative alle rateazioni di tutti gli accertamenti relativi ai tributi comunali (IMU – TASI – TARI)  nonché di quelle relative alle ingiunzioni di pagamento, disponendo che il numero delle rate sia automaticamente aumentato di un numero di rate pari a quelle oggetto di sospensione e senza necessità di prestare garanzia.

BUONI SPESA: avviata la seconda fase di sostegno per il mese di maggio e giugno grazie alle donazioni ricevute dai nostri cittadini ed aziende, che ha permesso di raccogliere 44.000 euro.

 TRASPORTI SCOLASTICI COMUNALI: RIMBORSO degli abbonamenti per il secondo semestre dell’anno scolastico 2019/2020.

 MENSE SCOLASTICHE: ESENZIONE totale per il secondo semestre dell’anno scolastico 2019/2020. I buoni pasto preventivamente acquistate e non utilizzati a causa della sospensione della attività didattiche sono considerati validi per il prossimo anno scolastico. 

 ASILO NIDO e SCUOLA MATERNA COMUNALI: ESENZIONE totale per il secondo semestre dell’anno scolastico 2019/2020. 

 TRASPORTI SCOLASTICI STUDENTI delle SUPERIORI: stiamo attendendo da parte di Governo e Regione e degli Enti di gestione del servizio di trasporto pubblico il riconoscimento dell’esenzione dei costi degli abbonamenti per il semestre scolastico 2019/2020, per il quale ci stiamo battendo nelle opportune sedi.

 PARCHEGGI: sosta gratuita con disco orario per la prima ora per le aree di sosta blu in tutto il territorio comunale e per tutto il periodo dell’emergenza.

 MERCATO AMBULANTE SETTIMANALE: RIPARTENZA del mercato di San Piero e di Bagno solo per il comparto alimentare dal 6 maggio. RIPARTENZA anche di tutti gli altri comparti merceologici a partire dal 18 maggio, con ampliamento degli spazi mercatali al fine di rispettare le misure di distanziamento. 

 AREE PUBBLICHE PER SOCIETA’ e ASSOCIAZIONI SPORTIVE: disponibilità a concedere gratuitamente aree pubbliche alle società ed associazioni sportive per poter tenere corsi organizzati di attività individuali nel rispetto delle norme su distanziamento e assembramenti.

INVESTIMENTI: con la pronta reattività del Settore Lavori Pubblici abbiamo lavorato a riavviare le procedure ed i cantieri pubblici, al fine di dare impulso economico all’indotto conesso. 

Giardini del Mercato Vecchio: lavori ripresi il 22.04 ( 63.923,20 euro);

Riqualificazione tecnologica di Palazzo del Capitano: ripresa lavori il 18.05 (303.090,10 euro);

Strada di Montegranelli: lavori ripresi il 27.04 (66.903,40 euro);

Palazzo Municipale: ripresa lavori 11.05 ( 621.068,36 euro);

Piazza Dante e Via del Popolo a Bagno: rifacimento fognario in corso ed asfaltatura prevista per il 18.05( 82.000 euro);

Strada di Cà di Gianni: riqualificazione e asfaltatura prevista per il 18.05 ( 111.787,61 euro);

Per la seconda parte dell’anno 2020 è prevista la partenza dei seguenti cantieri:

Giardini Lungo Savio di Bagno di Romagna: riqualificazione complessiva ( 578.100 euro);

Strada del Lago dei Pontini e Via della Repubblica: riqualificazione e asfaltatura ( 100.548,38 euro);

Progetto costruzione nuova Scuola Media: affidamento lavori ( 4.200.000 euro); 

Macello comunale: ampliamento e riqualificazione ( 160.000 euro); 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Campo sportivo di Bagno di Romagna: messa insicurezza e ammodernamento illuminazione(185.000 euro).
                                                                    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento