Cronaca

Bagno di Romagna, il Comune sospende bandi e contributi per gli eventi

A seguito degli avvenimenti collegati all’epidemia, infatti, lo scenario è radicalmente mutato rispetto alla programmazione avviata in concerto anche con le associazioni lo scorso autunno

Con una lettera alle associazioni, l’assessore al turismo Francesco Ricci ha illustrato alcune azioni che purtroppo il Comune di Bagno di Romagna è stato costretto ad adottare nella difficile e imprevedibile gestione dell’emergenza Coronavirus, che hanno riflessi anche sui contributi Istituzionali e sui Bandi per Eventi turistici, Eventi sportivi, Tradizione e Cultura Locale per l’anno 2020.

A seguito degli avvenimenti collegati all’epidemia, infatti, lo scenario è radicalmente mutato rispetto alla programmazione avviata in concerto anche con le associazioni lo scorso autunno.

“Emerge la necessità di affrontare da parte dell’Ente comunale un ammanco alle entrate di bilancio che potrebbe avere anche gravi ripercussioni nella gestione dei servizi ordinari – commenta l’assessore Ricci. – In questo momento sappiamo che alcune entrate mancheranno ed è prevedibile che a queste si aggiungano altri ammanchi. Una forte riduzione, per esempio, riguarda le entrare della Tassa di Soggiorno, sulle quali si basavano tutti gli investimenti su cultura e turismo, nonché parte dei contributi istituzionali.”

“Nell’attuale incertezza di quantificare il punto di caduta della situazione finanziaria, in una situazione tutt’ora in evoluzione ed incerta, siamo stati costretti a adottare alcune misure tanto necessarie quanto sofferte, tra le quali anche la temporanea sospensione dei contributi Istituzionali e dei Bandi per Eventi turistici, Eventi sportivi, Tradizione e Cultura Locale per l’anno 2020 fino al prossimo 15 Luglio. – spiega Ricci – Auspichiamo che a quella data sia possibile avere un quadro più attendibile e concreto della situazione per l’anno in corso, in relazione al quale poter rivedere o riavviare le misure già inserite nel Bilancio previsionale 2020. Solo in quell’occasione potremo riprendere il coordinamento con la cabina di regia istituita per l’investimento dell’imposta di soggiorno lo scorso Novembre e confrontarci al meglio su come procedere per dare quanto più supporto possibile al settore.”

Si sottolinea che restano invece pienamente corrisposti i contributi relativi all’anno 2019. Pertanto le Associazioni che hanno possibilità ancora di terminare i rendiconti sulla base dei termini di legge sono invitate a proseguire la chiusura delle proprie partite aperte.

“Nella convinzione che tutti possiate comprendere la difficoltà di gestire il momento attuale e dell’impegno a voler comunque mantenere gli impegni presi non appena ve ne sarà possibilità – conclude l’assessore Ricci - sarà nostra cura aggiornarVi in tempo utile per organizzarci insieme.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno di Romagna, il Comune sospende bandi e contributi per gli eventi

CesenaToday è in caricamento