Bagno di Romagna, il comune rende noti gli esiti del bando pubblico a sostegno di iniziative culturali

Sono state 16 le iniziative che la Commissione, riunitasi nel mese di marzo, ha valutato positivamente e selezionato sulle 36 proposte progettuali pervenute entro il 22 gennaio 2015

Sono stai pubblicati i risultati del bando promosso dall’amministrazione comunale per l'assegnazione di contributi finanziari a sostegno di iniziative ed eventi culturali, sportivi, di intrattenimento turistico e pubblico spettacolo in programmazione nel Comune di Bagno di Romagna per l'anno 2016. Sono state 16 le iniziative che la Commissione, riunitasi nel mese di marzo, ha valutato positivamente e selezionato sulle 36 proposte progettuali pervenute entro il 22 gennaio 2015. 
L’esito del percorso segnala l’inversione di tendenza che la tassa di soggiorno ha reso possibile. A seguito dell’esito del bando e della messa a disposizione di 30.000,00 euro derivanti dalla tassa di soggiorno, nel 2016, il Comune di Bagno di Romagna finanzierà infatti un volume di iniziative pari al doppio delle 8 finanziate nel corso del 2015. E la crescita risulta ancora più marcata se questi dati vengono raffronto con quelli del 2014, quando solo due iniziative usufruirono di contributi finanziari da parte dell’ente.
In esecuzione delle linee guida indicate dall’amministrazione, la commissione ha valutato le proposte progettuali, soppesando in particolar modo le potenzialità di indotto per il sistema turistico locale, premiando quelle iniziative in grado di qualificarsi come eventi capaci di forte richiamo turistico, momenti di qualificazione culturale dell’offerta turistica locale o appuntamenti in grado di consolidare le attività di intrattenimento e animazione. L’esito della procedura di valutazione comparata così condotta ha premiato alcune iniziative storiche della stagione turistica del comune di Bagno di Romagna, ma ha anche segnalato l’ingresso di numerose novità. Tra le conferme: la rassegna concertistica Natura in Concerto promossa dall’Accademia Musicale della Romagna Toscana, la competizione ciclistica Gran Fondo del Capitano organizzata dalla neonata Asd G.A.S.S. (Gruppo Alto Savio Sport), la rievocazione storica de I Giorni del Capitano coordinata dalla Proloco di Bagno di Romagna e la camminata gastronomica organizzata dalla Proloco di Acquapartita. Tra le novità rientrano invece il ciclo di appuntamenti natalizi “Un Natale da favola”ideati da Bellappennino, la manifestazione Termebike introdotta dalla Proloco di Bagno di Romagna, il ciclo di eventi “Terme Aperte” promosso da Tre Terme e la rassegna musicale “Bagno di Jazz” proposta dall’associazione Jazz Life.
“Siamo felici del risultato – commenta l'Assessore al Turismo di Bagno di Romagna, Alessia Rossi – per più di una ragione. Questo primo “esperimento” ha riscontrato un forte interesse e stimolato il fermento nel mondo delle associazioni locali e l’elevato numero di proposte progettuali conferma ancora una volta la vitalità della nostra comunità, del suo tessuto associazionistico e del suo sistema turistico. Tra i progetti, oltre alle iniziative già conosciute, sono emerse anche nuove proposte e nuove iniziative che dimostrano che lo stimolo che abbiamo voluto lanciare è stato recepito. Il risultato è sicuramente positivo: i 16 progetti finanziati potranno contare su un quadro economico più solido e, sulla base di questo, procedere ad ampliarne la base, regalando a Bagno di Romagna una stagione di eventi più ricca e più facile da comunicare. Siamo fermamente convinti che questo strumento abbia tutte le carte in regola per diventare un importante pilastro della programmazione turistica del nostro territorio. Da una parte, infatti, si vuole garantire la trasparenza nell’erogazione di contributi finanziari derivanti dall’entrata data dall’imposta di soggiorno e dall’altra l’obiettivo è stimolare con decisione una programmazione di lungo periodo, attualmente scarsamente presente nel nostro contesto, ma necessaria e strumentale per la realizzazione di un altro obiettivo fondamentale dell’amministrazione, ovvero un calendario unico degli eventi che faciliti l’attività di promozione turistica da parte degli operatori, riduca la sovrapposizione delle iniziative e, dal lato organizzativo, permetta una più semplice gestione degli stessi. Questa “prima prova”, l’interesse che ha riscontrato ed il risultato che ha fornito ha dimostrato la piena positività di questo importante strumento, facendo altresì emergere anche alcuni elementi correttivi che potranno essere messi in campo per migliorare i prossimi bandi.”“Le somme da finanziare sono state pertanto prenotate nel redigendo bilancio di previsione 2016 e saranno destinate a seguito dell’approvazione del medesimo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Tragico schianto in moto: perde la vita il sammaurese Andrea Novelli, presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

  • Borghese avvistato in riviera, per il suo programma "4 ristoranti" spunta un locale di Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento