menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baccini: "Rispettare le regole anti-Covid, indagini in corso sui fatti di Capodanno"

Il sindaco di Bagno di Romagna torna a farsi sentire su Facebook, richiamando i cittadini al rispetto delle misure restrittive anti-contagio

Il sindaco di Bagno di Romagna, in attesa di capire gli sviluppi del caso vaccini alla casa di riposo Camilla Spighi, torna a farsi sentire su Facebook, richiamando i cittadini al rispetto delle misure restrittive anti-contagio.

"Mi sento di tornare ancora una volta sul tema dei comportamenti scorretti ed in particolare sull’attenzione che le indiscrezioni su fatti avvenuti in occasione di capodanno stanno destando nella nostra Comunità. Nella mia veste di Sindaco ho ravvisato immediatamente la preoccupazione per le conseguenze pericolose per la nostra Comunità causate da eventuali fatti scorretti e addirittura illegittimi e condivido con tutti voi la tensione che stiamo vivendo in questi giorni.  In prima battuta, vi segnalo che già all’indomani delle indiscrezioni emerse ho segnalato il contenuto delle rappresentazioni alle Forze dell’Ordine competenti, chiedendo di effettuare gli opportuni accertamenti. Le relative attività sono in corso di espletazione e sugli esiti vi terremo aggiornati non appena ne avremo i riscontri". Baccini rassicura comunque sul fatto che "ad oggi sono da escludere focolai collegati a specifiche situazioni o luoghi".

 "Mi preme comunque rilevare, - prosegue il sindaco - come già fatto nei giorni scorsi, che ogni comportamento che si pone in violazione delle norme e delle restrizioni Covid, oltre a rappresentare un illecito, risulta una condotta aggravata dalla potenzialità di mettere a rischio la salute pubblica della nostra Comunità e – come tale – mi sento ancora una volta di ribadirne al gravità e di denunciarne la contrarietà anche all’etica comune. Al riguardo, torno quindi a chiedere a tutti di adeguare i propri comportamenti quotidiani per evitare ripercussioni anche solo potenzialmente negative sulla nostra Comunità". 

"L’occasione -prosegue ancora Baccini - è anche utile per segnalare nuovamente quale sia il giusto atteggiamento a fronte di comportamenti illeciti e potenzialmente pericolosi, che è quello di procedere nell’immediatezza dei fatti a contattare la Polizia Locale o le Forze dell’Ordine, al fine di permettere un intervento tempestivo delle autorità competenti, quale unico strumento utile e necessario per accertare la reale consistenza dei fatti, per elevare sanzioni, per limitarne gli effetti negativi e per evitare, d’altra parte, che illazioni tardive e prive di prove possano tradursi in altri tipi di illeciti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento